Star Wars – L’Ascesa di Skywalker – Abrams sui Cavalieri di Ren

Il regista parla di questi specifici personaggi, che non hanno trovato molto spazio nelle due storie precedenti.

J.J. Abrams ha recentemente parlato dei Cavalieri di Ren nel suo prossimo film, Star Wars: L’Ascesa di Skywalker

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker è il nono capitolo della famosa saga creata da George Lucas e l’ultimo film di una trilogia che è passata dalle mani di chi ha dato vita al progetto, a quelle di altri registi e altri autori. Come sapete infatti, la Lucasfilm è stata acquistata da Disney e ormai tutto è nelle mani della Casa di Topolino. Questa nuova avventura dovrebbe chiudere il cerchio sulle avventure di Luke e Leia e sulla loro famiglia un po’ disastrata; tuttavia, come sa chi segue tutto quanto riguardi Guerre Stellari, ci saranno altre storie da raccontare, compresa quella già disponibile su Disney+ (per chi ce l’ha), The Mandalorian.

Tornando a noi, il regista della nona pellicola, J.J. Abrams, ha recentemente parlato di alcuni personaggi che vedremo in Episodio IX, i Cavalieri di Ren:

Sono personaggi che, quando li abbiamo inventati ne Il Risveglio della Forza, volevamo sviluppare in mille modi ma, alla fine, non hanno avuto molto spazio. Nemmeno ne Gli Ultimi Jedi abbiamo visto qualcosa di specifico su di loro. Ovviamente credo sia un bene che rimangano avvolti in una sorta di mistero e vedremo molto di più di loro, anche se non si toglieranno mai la maschera per andare a fare bisboccia o a mangiare un panino. Sono felice di aver avuto la possibilità di lavorare a questi personaggi in questo film.

Quello che sappiamo dei Cavalieri di Ren è che seguono il lato oscuro della Forza e che esistono da decenni. Operano al di fuori della struttura di comando del Primo Ordine, sebbene Kylo Ren si sia addestrato sotto il Capo Supremo Snoke negli anni successivi alla caduta dell’Impero Galattico. L’assassinio di Snoke e l’ascensione a capo del Primo Ordine di Kylo Ren sono eventi che potrebbero cambiare il rapporto tra i due gruppi, anche se resta tutto da vedere. Il film arriva al cinema in Italia il 18 dicembre prossimo.

Articoli correlati