Box Office Italia Disney Star Wars: L'ascesa di Skywalker, Cinematographe.it

J.J. Abrams e il cast di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker hanno rivelato qualche nuova anticipazione al pubblico del CCXP19

Manca sempre meno al debutto nelle sale di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, il capitolo che concluderà la trilogia sequel e il regista J.J. Abrams e il cast hanno voluto celebrare l’evento rilasciando qualche anticipazione e mostrando una clip esclusiva durante il CCXP a San Paolo, tenutosi lo scorso sabato.

Il gruppo, che ha visto la partecipazione di Daisy Ridley, John Boyega e Oscar Isaac, , ha parlato dell’eredità dell’amatissima serie di film, ma anche della sfida di riportare sullo schermo molti amati personaggi del franchise. Abrams ha infatti dichiarato cosa dobbiamo aspettarci dal film:

Sul lato oscuro, non vedo l’ora che le persone vedano la storia, penso che sia la storia più intensa che questi personaggi hanno vissuto. Dall’altro lato, è la prima volta che vediamo questo gruppo di personaggi fare un’avventura insieme.

Il regista ha poi continuato parlando dei personaggi che faranno il loro ritorno in Star Wars: L’Ascesa di Skywaalker, riferendosi in particolar modo all’Imperatore Palpatine e spiegando che “quel personaggio, come vedrete, ha un potere straordinario. Non vedo l’ora che vediate come e perché quel personaggio è tornato e cosa significa per questi personaggi“, riferendosi al trio sul palco con lui.

Il film vedrà poi il ritorno anche di Lando, apparso già in Solo: A Star Wars Story. Questa volta però sarà Billy Dee Williams a tornare e riprendere il ruolo che l’ha reso famoso nella trilogia originale. Tutti i membri del cast hanno espresso gratitudine per l’opportunità di condividere lo schermo con Williams, come ha dichiarato Oscar Isaac:

Crescendo, era il mio personaggio preferito. Sembrava un po’ diverso, era un personaggio così interessante, non si poteva dire se fosse buono o cattivo, e tutto ciò ritornerà nel film.

Anche John Boyega si è detto entusiasta di poter lavorare con l’attore, definendolo “il tipo più figo della galassia” e aggiungendo che “la reazione di Finn all’incontro con Lando è stata esattamente identica alla mia reazione quando l’ho incontrato io“.

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker dovrà poi gestire l’assenza di Leia e trovare un modo per concludere il suo arco narrativo, dopo la prematura scomparsa dell’attrice Carrie Fisher, la cui presenza ha accompagnato il cast in ogni momento, come ricorda Isaac. Abrams invece ha dichiarato come riportare in vita Carrie Fisher digitalmente sarebbe stato impossibile, aggiungendo che “Carrie non avrebbe mai approvato“. Fortunatamente, il regista aveva un numero di scene già girate da cui potevano estrarre filmati inutilizzati e rendere così il giusto omaggio all’attrice.

Durante l’incontro infine, il regista di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker ha mostrato una versione più estesa della clip che era già stata rilasciata online e che vedeva Rey, Finn, Poe, BB-8, C-3P0 e Chewbacca schierarsi contro alcuni Storm Troopers. La nuova versione mostra all’inizio Poe aprire un pannello di cablaggio per accendere il veicolo, mentre alla fine vediamo il gruppo sbarazzarsi degli ultimi soldati e fuggire.

J.J. Abrams infine ha voluto ricordare l’importanza di un franchise come quello di Star Wars, dichiarando che tutti i soggetti coinvolti nel franchising sentono il peso della responsabilità e che sono orgogliosi di mostrare ciò che hanno realizzato in Star Wars: L’Ascesa di Skywalker:

Penso che tutti siano d’accordo sul fatto che Star Wars abbia un incredibile cuore, un senso di speranza e possibilità. Per quanto il mondo sia folle, questo è il senso di possibilità, che ci sia più di noi, che ci sia del bene da trovare, è davvero una cosa meravigliosa. Quello che George Lucas ha fatto è stato straordinario.

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker arriverà nelle nostre sale il prossimo 18 dicembre.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE