Star Wars, Francis Ford Coppola su George Lucas: “Sono triste per lui”

Il regista de Il padrino, Francis Ford Coppola, ha parlato nelle ultime ore di George Lucas e della sua creatura Star Wars.

Da leggere

Chi è Nick Robinson? Biografia, carriera e vita privata dell’affascinante e ambiguo Sean della serie Netflix Maid

In Maid emana un fascino oscuro, ma lontano dal set sembra proprio un principe azzurro. Ecco chi è Nick...

Stasera in TV: tra i film da vedere anche The Hunt

Se non sapete cosa vedere stasera in TV, lasciate che sia la guida tv di Cinematographe.it a consigliarvi alcuni...

The Challenge: tornato sulla terra il cast del primo film girato nello spazio

Sono terminati i lavori sulla stazione spaziale internazionale che si è trasformata nel primo set nello spazio per il...

Block title

In una recente intervista, il regista Francis Ford Coppola ha parlato della carriera del suo collega e grande amico George Lucas

È considerato da molti il pioniere del cinema moderno. George Lucas negli anni 70 ha creato quella che è oggi è considerata la saga per eccellenza nella storia del cinema: Star Wars. Dei nove episodi che compongono la saga, il regista ha diretto Guerre stellari, Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma, Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni e Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith.

Star Wars; cinematographe.it
Star Wars, Francis Ford Coppola su George Lucas: “Sono triste per lui”

George Lucas fece il suo debutto come regista nel 1971 con L’uomo che fuggì dal futuro e poi con American Graffiti. Quest’ultimo film fu prodotto da Francis Ford Coppola, che l’anno prima aveva conquistato pubblico e critica con Il padrino. Tra i due nacque una profonda amicizia che ancora oggi resiste.

E proprio nelle ultime ore, Francis Ford Coppola si è lasciato andare ad alcune dichiarazioni sul suo collega che potrebbero far discutere. Il regista si è detto molto triste e dispiaciuto del fatto che George Lucas abbia incentrato la sua carriera da filmmaker solo su Star Wars. Ecco le sue parole:

Con Star Wars ha creato qualcosa che ha portato gioia, felicità, divertimento e anche un po’ di saggezza in tante persone. Tutto ciò che è riuscito ad ottenere, lo ha meritato. Però provo un po’ di tristezza se penso che non ha avuto la possibilità di fare altri film oltre quelli di Star Wars. George è una persona davvero brillante e di talento. Basta guardare American Graffiti per capire la sua inventiva.

Leggi anche Star Wars: annunciato un nuovo film! Arriverà nel 2023 e sarà diretto da Patty Jenkins

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Chi è Nick Robinson? Biografia, carriera e vita privata dell’affascinante e ambiguo Sean della serie Netflix Maid

In Maid emana un fascino oscuro, ma lontano dal set sembra proprio un principe azzurro. Ecco chi è Nick...

Articoli correlati