Star Wars: L’ascesa di Skywalker, la connessione con Palpatine non era prevista

Rey aveva delle origini differenti prima di Episodio IX

Da leggere

Chris Pratt sarà Super Mario: “Un sogno che diventa realtà”

Ecco come Chris Pratt ha deciso di festeggiare il suo prossimo ruolo: Super Mario! La star di Hollywood Chris Pratt...

Super Mario: svelati cast e data d’uscita del nuovo film animato. C’è anche Chris Pratt!

Nintendo svela le prime informazioni riguardanti il prossimo film dedicato all'icona di Super Mario Durante una nuova presentazione di Nintendo...

Harry Potter: Tom Felton ha avuto un malore durante un evento [VIDEO]

La star di Harry Potter, Tom Felton, è stato ricoverato dopo essere svenuto durante un evento prima della Ryder...

Star Wars IX ci regala sorprese, anche a distanza di più di un anno dall’uscita

Star Wars IX: L’ascesa di Skywalker è stata una sorpresa per tutti, sia nel bene che nel male. La conclusione alla saga degli Skywalker ha infatti presentato un plot-twist notevole e totalmente inaspettato. Ovviamente adesso faremo un enorme spoiler sul film quindi vi consigliamo di non proseguire oltre!

Nel lungometraggio viene infatti rivelato che Rey (interpretata da Daisy Ridley) è la nipote del Cancelliere Palpatine, conosciuto, nel mondo Sith, come Darth Sidious. Tale rivelazione stona parecchio con quanto era stato detto in Star Wars: Gli Ultimi Jedi, dove Kylo Ren aveva spiegato alla protagonista che non aveva origini nella Forza ed era una perfetta sconosciuta, figlia di semplici mercanti di rottami. Un aspetto che è stato cambiato drasticamente nell’ultima pellicola di Guerre Stellari e del quale non era a conoscenza nemmeno la Ridley almeno fino alla produzione dell’ultimo tassello della nuova trilogia.

Questo è stato confermato anche dall’attrice stessa di Star Wars durante una recente intervista con Sariah Wilson, riportata in parte da ComicBook e da un tweet ufficiale dal profilo della Wilson. Ecco le dichiarazioni di seguito:

Ho detto a Daisy Ridley quanto ho amato Rey “Nessuno”, come Rey poteva essere potente da sola e lei non ha apprezzato quando l’hanno accostata a Palpatine. Daisy infatti mi ha detto di aver amato il fatto che Rey, nei primi due film, proveniva dal nulla. “Mi è stato detto letteralmente che non ero nessuno, perciò sì, comprendo perfettamente questo. Lo comprendo appieno.” Mi sono scusata ancora una volta di aver parlato di Star Wars, lei mi ha sorriso e mi ha detto: “Va tutto bene!”

Sicuramente una discendenza maggiormente anonima per Rey avrebbe significato molti cambiamenti in sede di sceneggiatura e forse Palpatine sarebbe stato scritto in maniera differente rispetto a quanto abbiamo visto in Star Wars: Episodio IX. Detto questo, considerando il finale aperto, ci sono delle possibilità di rivedere il personaggio di nuovo all’opera, magari sotto forma di cameo in una delle prossime opere televisive di Lucasfilm.

Leggi anche – Star Wars: la trilogia di Rian Johnson è ancora in programma!

SourceCB

Ultime notizie

Chris Pratt sarà Super Mario: “Un sogno che diventa realtà”

Ecco come Chris Pratt ha deciso di festeggiare il suo prossimo ruolo: Super Mario! La star di Hollywood Chris Pratt...

Articoli correlati