Star Wars: il blaster originale di Han Solo battuto all’asta per una cifra da capogiro

Un importante oggetto di scena di Star Wars avrà presto un nuovo proprietario.

Il blaster originale di Han Solo, usato da Harrison Ford in Star Wars: Una nuova speranza (1977), dovrebbe raggiungere i 500.000 dollari quando andrà all’asta alla fine di questo mese. La stima pre-asta per il BlasTech DL-44 Heavy Blaster di Han Solo è di 300-500.000 dollari.

L’arma da fuoco usata nel film di Star Wars, che in precedenza era scomparsa e, presumibilmente persa, è stata riscoperta dalla Rock Island Auction Company (RIAC) e sarà disponibile all’asta. Il blaster di Han Solo è l’unico rimasto dei tre usati per le riprese della trilogia originale di Star Wars, secondo RIAC.

Un nuovo cimelio della celebre saga di Star Wars farà parte della collezione del “fortunato” vincitore dell’asta

Star Wars: il blaster originale usato dall'Han Solo di Harrison Ford sarà battuto all'asta per una cifra da capogiro - Cinematographe.it

Il design del blaster si basa su una Mauser C96 di fabbricazione tedesca, una delle prime e più riconoscibili pistole semiautomatiche mai realizzate. Volendo dare un’aria da pistolero del vecchio West per il capitano del Millennium Falcon, i designer di Star Wars hanno scelto il Mauser C96 come base dell’iconico blaster di Han Solo.

L’arma da fuoco usata in Star Wars: Una nuova speranza (1977) di George Lucas è solo l’ultimo degli oggetti di scena di Hollywood diventati desiderabili nel campo del collezionismo. Nel 2018, il blaster di Han Solo usato nel capitolo Il ritorno dello Jedi (1983) è stato venduto a Ripley’s Believe it or Not! per 550.000 dollari. Più recentemente un’elica in miniatura X-wing originale è stata venduta per 2,3 milioni di dollari nel giugno 2022.

Star Wars: il blaster originale usato dall'Han Solo di Harrison Ford sarà battuto all'asta per una cifra da capogiro - Cinematographe.it

Star Wars: Una nuova speranza (1977), primo capitolo in ordine di produzione, è diventato un cult del cinema, non solo della fantascienza. Il film ricevette numerosi riconoscimenti, tra cui dieci candidature ai premi Oscar del 1978. Inoltre, la colonna sonora, composta da John Williams, ha ricevuto due dischi di platino negli Stati Uniti e nel Regno Unito e due Grammy Award. La pellicola ha avuto un’influenza particolare sulla carriera di grandi registi di oggi. Tra questi Ridley Scott, Christopher Nolan, Peter Jackson, James Cameron e J.J. Abrams, per citarne alcuni.

Articoli correlati