Spike Lee dirigerà il film adattamento dello spettacolo American Utopia

Deadline ha confermato che Spike Lee dirigerà l'adattamento cinematografico dello spettacolo di Broadway di David Byrne: American Utopia.

Il premio Oscar Spike Lee sarà il regista della versione cinematografica dello spettacolo teatrale di Broadway di David Byrne American Utopia 

Arrivata su Deadline la notizia che il premio Oscar Spike Lee ha firmato per dirigere un adattamento cinematografico dell’acclamato spettacolo di Broadway American Utopia, di David Byrne, e che uscirà nel 2020. Il regista è attualmente sul set per le riprese del nuovo nuovo epico film di guerra Da 5 Bloods. La società di produzione Participant Media con American Utopia aggiunge un altro titolo al suo portafoglio di film destinati a favorire un cambiamento sociale positivo, in quanto sarà il principale finanziatore e produttore esecutivo del progetto. Il film sarà prodotto dalla RadicalMedia, dalla Fortom Acres di Todomundo, dalla Lee’s Forty Acres e da una società di produzione della Mule Filmworks. Byrne, Lee e Jeff Skoll, David Linde e Diane Weyermann parteciperanno come produttori esecutivi. Byrne, egli stesso musicista, vincitore di Oscar, Grammy e Golden Globe, ha collaborato con 11 artisti musicali provenienti da tutto il mondo eseguendo brani dell’omonimo album Byrne del 2018.

Lo spettacolo American Utopia è stato inaugurato nell’ottobre del 2019 e sarà in scena fino al 16 febbraio all’Hudson Theatre, dove sta facendo numeri da record. “Non sarebbe potuto andare meglio per questo progetto“, ha dichiarato Byrne. “La regia di Spike Lee e la casa produzione Participant, due squadre socialmente impegnate, beh, tre se ci consideriamo anche noi, si uniscono in quello che sento sarà qualcosa di commovente, importante e diverso da qualsiasi cosa abbia mai visto prima”. David Linde, amministratore delegato della Participant Media ha affermato: “American Utopia è la celebrazione di un grande artista. Siamo incredibilmente entusiasti di lavorare con Byrne e con l’incomparabile Spike Lee, insieme ovviamente alla RadicalMedia, alla River Road e alla Warner Music Group per portare questo evento unico nel suo genere fuori dal teatro per il pubblico di tutto il mondo”.

Fonte: Deadline

Articoli correlati