Spider-Man: Far From Home, gli sceneggiatori al lavoro sul terzo film

McKenna e Sommers stanno ora scrivendo un terzo Spider-Man per la Sony, una sceneggiatura che potrebbe affrontare le conseguenze di una eventuale rottura tra le due società. 

Da leggere

Shazam! Fury of the Gods: tornerà un personaggio morto nel primo film

In una foto dal set di Shazam! Fury of the Gods ritroviamo una nostra vecchia conoscenza dal primo film... Sono...

Ritorno al crimine: recensione del nuovo film di Massimiliano Bruno

A due anni di distanza da Non ci resta che il crimine, torna al cinema il trio composto da...

Stasera in TV: tra i film da vedere anche 1944 – la battaglia di Cassino

Se non sapete cosa vedere stasera in TV, lasciate che sia la guida tv di Cinematographe.it a consigliarvi alcuni...

Sembra che la sceneggiatura del terzo film di Spider-Man dei Marvel Studios sia in lavorazione, ma l’accordo tra Disney e Sony non ha ancora trovato pace

Chris McKenna ed Erik Sommers, che hanno scritto sia Spider-Man: Homecoming che Spider-Man: Far From Home, stanno già scrivendo un terzo film che potrebbe andare avanti senza il coinvolgimento di Kevin Feige e dei Marvel Studios, di proprietà della Disney.

Nell’ultimo report pubblicato venerdì Deadline riporta che Disney e Sony, già impegnate in una situazione di stallo sul futuro di Spider-Man nell’universo cinematografico Marvel, stanno ora giocando a tiro alla fune contro il regista Jon Watts, che non ha ancora firmato per i film futuri da entrambe le parti. Il pezzo conferma anche che McKenna e Sommers stanno ora scrivendo un terzo Spider-Man per la Sony, una sceneggiatura che potrebbe affrontare le conseguenze di una eventuale rottura tra le due società.

Per fare chiarezza, ecco un riassunto di ciò che è accaduto: i Marvel Studios avevano proposto alla Sony un rinnovo dell’accordo, arrivando per le produzioni dei prossimi film a dividere al 50% il budget di finanziamento. Attualmente la Sony non paga la produzione dei film di Spider-Man dei Marvel Studios ed ottiene il 95% degli incassi, lasciando alla Disney il 5%, oltre a tutti i guadagni del merchandising. La Casa di Topolino voleva però cambiare i termini dell’accordo, arrivando a dividere i finanziamenti a metà con la Sony, la quale però avrebbe rifiutato la proposta.

ViaCB

Ultime notizie

Shazam! Fury of the Gods: tornerà un personaggio morto nel primo film

In una foto dal set di Shazam! Fury of the Gods ritroviamo una nostra vecchia conoscenza dal primo film... Sono...

Articoli correlati