Signori, il delitto è servito: Fox programma il remake del film con Tim Curry?

La 20th Century Fox programma un remake per Signori, il delitto è servito (Clue), il film diretto da Jonathan Lynn nel 1985 con Tim Curry.

Già nel 2011, la Universal Pictures ha cessato lo sviluppo per trasformare il gioco da tavolo Hasbro Clue in un lungometraggio. Adesso la questione passa in mano alla 20th Century Fox ha firmato per produrre un remake che potrebbe essere molto diverso dal film originale del 1985.

Il precedente progetto della Universal prevedeva Gore Verbinksi (The Lone Ranger, Rango, Pirati dei Caraibi) come produttore, mentre Burk Sharpless e Matt Sazama si sarebbero dovuti occupare della sceneggiatura.

Josh Feldman (My Little Pony: The Movie) produrranno il film per per Hasbro Studios, con Ryan Jones come produttore esecutivo.

Il film è la prima trasposizione cinematografica di un gioco di società, il celebre Cluedo della Parker Brothers del 1948, creato da Anthony Pratt.
Il film del 1985 è stato diretto da Jonathan Lynn e vede nel cast Tim Curry, Madeline Kahn, Christopher Lloyd, Michael McKean, Martin Mull, Lesley Ann Warren ed Eileen Brennan.

Sinossi del film Signori, il delitto è servito:  Ambientata nel 1954, la storia vede protagoniste sei persone, invitate ad una cena in una misteriosa villa del New England. Vengono ricevuti dal maggiordomo, Wadsworth (Tim Curry, doppiato da Tonino Accolla), il quale ricorda loro che a ciascuno è stato assegnato uno pseudonimo per essere protetto dalla sua vera identità. Il settimo ospite, il Sig. Boddy (Lee Ving), arriva durante la cena. In cucina sono presenti la cuoca, la signora Ho (Kellye Nakahara), e una cameriera francese, Yvette (Colleen Camp). Dopo la cena, riuniti gli ospiti nello studio, Wadsworth rivela che sei di loro hanno in comune l’essere vittima di un ricatto da parte della stessa persona.

Articoli correlati