ShorTS International Film Festival - cinematographe.it

Ecco tutti i vincitori della 21ª edizione dello ShorTS International Film Festival che per questa versione online ha ottenuto una grande partecipazione a livello internazionale

Domenica 12 luglio 2020 si è concluso lo ShorTS International Film Festival con l’assegnazione dei vari premi durante la cerimonia trasmessa in diretta dagli studi di Telequattro e in streaming su MYmovies. La versione online della manifestazione ha avuto una grande affluenza e uno straordinario successo, ottenendo più di 100.000 visualizzazioni provenienti da tutta Italia. In particolare dalla Lombardia, seguita dal Friuli Venezia Giulia, con al terso posto il dal Veneto. Ma non è stata solo l’Italia a seguire il Festival, anche il Regno Unito, la Germania, gli Stati Uniti, l’Algeria, la Svezia, l’Honduras, l’Australia, il Canada, il Nepal, l’Argentina, la Colombia e la Slovacchia hanno partecipato virtualmente allo ShorTS International Film Festival. “Questa modalità di svolgimento e visibilità on line del festival“, hanno dichiarato il co-direttore Maurizio Rienzo e la direttrice Chiara Valenti, “nata da una decisione un po’ sofferta ma da subito convinta della sua necessità, causa l’emergenza sanitaria mondiale, alla fine è risultata un percorso che ci soddisfa molto grazie al considerevole aumento del nostro pubblico. È un risultato su cui vogliamo riflettere per costruire il futuro di ShorTS International Film Festival perché crediamo non si possa prescindere da questo tipo di fruizione di proiezioni e dialoghi con i talents che sarà da affiancare e correlare alla ritrovata modalità fisica e tangibile di svolgimento del Festival“.

Ecco tutti i vincitori della 21ª edizione

Sezione Maremetraggio

Per la Sezione Maremetraggio il premio Est Energy-Gruppo Hera al Miglior Cortometraggio è stato assegna a She Runs di Qiu Yang. “Il respiro della fatica, della pressione psicologica, dei pensieri silenziosi di una giovane atleta diventano un macigno sulle sue ginocchia che non vogliono continuare la corsa“, ha dichiarato la giuria. “Il dilemma è proseguire contro ogni desiderio o deludere le aspettative famigliari e scolastiche. I toni acidi della splendida fotografia rispecchiano i pensieri autodistruttivi della ragazza, e sublimano l’atmosfera tesa e drammatica. Il regista con un linguaggio sottile e poetico ha saputo far immergere lo spettatore in uno spaccato di vita quotidiana con inquadrature e movimenti di macchina che escludono il superfluo e sembrano penetrare la protagonista, carezzando i suoi stati d’animo fino a toccarne le ossa“. Mentre le menzioni speciale sono andate a Exam di Sonia K. Hadad e Stay Awake, be Ready di Pham Thien An.

ShorTS International Film Festival - cinematographe.it
She Runs

Il premio AcegasApsAmga al Miglior Cortometraggio Italiano dello ShorTS International Film Festival è andato invece a Il primo giorno di Matilde di Rosario Capozzolo con la motivazione: “Dato l’alto livello dei cortometraggi in concorso, la scelta non è stata semplice e ha richiesto un importante dibattito da parte della giuria che si è rivelata estremamente coinvolta nella scelta del vincitore: il risultato al termine della votazione non ha però sorpreso, mettendo in accordo tutti i giurati sui meriti del corto che ha infatti la capacità di tenere alta la tensione con un certo pathos e una sottile, malinconica, ironia. Ha inoltre saputo affrontare il delicato tema del rapporto fra padre e figli, intrecciando in filigrana anche il piano della crisi di identità maschile. In conclusione, per la delicatezza e l’originalità con cui vengono raccontati temi estremamente profondi; per la tecnica narrativa che accompagna lo spettatore in continue nuove prospettive, rivalutando i personaggi incontrati, e per i dialoghi che riescono a far commuovere e sorridere nell’arco di pochi minuti fino agli stessi titoli di coda“.

Il premio Prem1ere Film, per il miglior cortometraggio non distribuito è andato invece a Figuranti di Jan Vejnar, il premio AMC come miglior montaggio italiano a Il nostro tempo di Veronica Spedicati, con la menzione speciale per A colloquio con Rossella di Andrea Andolina e il premio Trieste Caffè, votato dal pubblico, a Lost & Found di Andrew Goldsmith e Bradley Slabe.

Sezione Science & Society

Per la sezione Science & Society di ShorTS International Film Festival Il premio ESOF 2020 è stato assegnato a Absence of Light di Beatrice Aliné con la motivazione. “Grazie ad un utilizzo sapiente del montaggio e della tecnica del found footage, dove la costruzione narrativa è lasciata all’elaborazione delle sole immagini e dei suoni, Absence of light ci fa vedere il mondo con gli occhi della Scienza. Vediamo il macroscopico e il microscopico, nella loro immane diversità ma anche nella loro coesistenza. Natura, società e scienza dialogano e interrogano chi guarda, lasciando ad ognuno le proprie risposte“. La menzione speciale è invece andata a Story di Jola Bańkowska.

ShorTS International Film Festival - cinematographe.it
Absence of Light

Sezione Nuove Impronte dello ShorTS International Film Festival

Per la sezione Nuove Impronte, con una giuria composta da Fabio e Damiano D’Innocenzo, Elisabetta Olmi e Linda Caridi, il premio Nuove Impronte al Miglior Lungometraggio è andato a Faith di Valentina Pedicini. “Per una poetica aspra e incredibilmente a fuoco“, ha dichiarato la giuria, “per aver saputo raccontare una storia di buio con lucente tenerezza, muovendo un intimo e appassionato dibattito“. Il premio AGICI per la Miglior Produzione è stato assegnato a Tony Driver di Ascanio Petrini. “Come ogni anno il Premio si concentra a trovare nella selezione Nuove Impronte di ShorTS International Film Festival“, ha affermato la giuria, “il film che ha un percorso produttivo articolato e atto a valorizzare il soggetto quanto a lanciare un nuovo talento registico nel panorama internazionale“. Il premio ANAC alla Miglior Sceneggiatura è andato, nuovamente, a Faith di Valentina Pedicini con la motivazione: “Il progetto si impone per l’icasticità del segno e per la potenza simbolica della situazione e dei destini estremi, nei quali la regista si aggira senza giudicare i soggetti della sua acuta osservazione, senza sovrapporre una tesi alla forza dei fatti e dei personaggi, che possono ispirare un interessante pellicola di finzione“.

Il premi SNCCI per Miglior lungometraggio votato dalla giuria del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è andato a Los fantasmas di Sebastiàn Lojo, con la menzione speciale e il premio MYmovies, votato dal pubblico, entrambi a The Trouble with Nature di Illum Jacobi.

 

ShorTS International Film Festival - cinematographe.it
Faith

Sezione Shorter Kids’s Teens

Il Premio Shorter Kids per il Miglior Cortometraggio kids è stato assegnato a All in Good Time di Bonnie Dempsey, mentre il premio Shorter Teens per Miglior Cortometraggio Teens è andato a Rain di Piotr Milczarek, il premio Cinema del Presente a Saverio Costanzo e il premio Prospettiva a Giulio Pranno, attore protagonista del film Tutto il mio folle amore.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE