Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli: per il regista è stata un’esperienza indimenticabile

Durante un'intervista, Destin Daniel Cretton ha parlato di com'è stato dirigere un cinecomic.

Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli è arrivato nelle sale italiane il 1° settembre

Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli è il nuovo cinecomic Marvel Studios che ha introdotto, all’interno del Marvel Cinematic Universe, un nuovo eroe direttamente dai fumetti de La Casa delle Idee, capace di incredibili abilità a mani nude e con l’utilizzo di armi bianche. La realizzazione che arriva nelle sale quasi subito dopo Black Widow, ha ricevuto pareri contrastanti dalla critica, anche se a livello economico sta andando piuttosto bene al botteghino. Proprio per questo motivo, sorge spontanea la domanda se effettivamente è possibile che venga realizzato un sequel, magari sempre con il coinvolgimento di Destin Daniel Cretton, il regista del primo film.

Shang-Chi, cinematographe.itA rispondere parzialmente alla cosa è intervenuto lo stesso film-maker che, durante un’intervista riportata da CinemaBlend, ha spiegato dettagliatamente la sua esperienza con Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli fin dall’inizio, quando ancora non era per niente convinto del progetto e il suo agente l’ha spinto a intraprendere questa strada. In seguito, però, l’artista si è convinto sempre di più, a tal punto da dichiarare che è assolutamente un’esperienza da rifare. La domanda di partenza, però, faceva riferimento a se, eventualmente in futuro, vorrebbe dirigere il secondo capitolo del film.

Sì, sì, lo farei. Quando l’ho detto al mio agente, era vero. Fondamentalmente stavo solo dicendo al mio agente: “Non voglio fare quel tipo di film”. non mi sentivo come avrei voluto. Una parte di questo era sicuramente la paura. Paura di perdere il controllo creativo. Paura di perdere la testa, essere in un progetto cinematografico così grande. (ride) Ma ho trovato l’esperienza molto più eccitante, molto più divertente di quanto mi aspettassi. Sai, sono cresciuto su un’isola, quindi mi muovo a un ritmo più lento della maggior parte delle persone. Ma amo anche la collaborazione. Amo collaborare con persone davvero brave nel loro lavoro. E questo film è stato estremamente collaborativo e mi sono divertito molto. Quindi lo rifarei sicuramente.

Ovviamente non abbiamo la certezza che ciò accadrà, ma sicuramente, tra i candidati registi per un possibile seguito, Cretton si mette già al primo posto. Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli vede un cast composto da Simu Liu nel ruolo del protagonista, Awkafina nella parte di Katy, Tony Leung che incarna Wenwu/Il Mandarino, Benedict Wong che presta il volto a Wong e molti altri. Il film è arrivato nelle sale italiane il 1° settembre scorso.

Leggi anche Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli: spiegazione del finale e delle scene post-credits

Articoli correlati