Samuel L. Jackson preferisce “essere Nick Fury piuttosto che inseguire ruoli da Oscar”

Nick Fury, Mace Windu: d'ora in poi Samuel L. Jackson vuole interpretare solamente i suoi ruoli più "pop"!

Samuel L. Jackson è tornato a parlare di una spinosa questione che lo riguarda, ovvero non aver mai vinto un Oscar. L’attore, infatti, è stato insignito con L’Oscar alla carriera durante la scorsa cerimonia degli Academy ed è stato candidato una sola volta, nel 1995, come miglior attore non protagonista per Pulp Fiction. Stando alle sue ultime dichiarazioni, però, Jackson pare abbia trovato il proprio equilibrio come attore cinematografico e che abbia capito quale sia la sua strada: non inseguire parti da Oscar ma continuare a regalare gioia al pubblico con ruoli in grandi blockbuster, come quello di Nick Fury nel MCU.

Samuel L. Jackson e il rapporto con il “suo” Nick Fury

Samuel L. Jackson

Samuel L. Jackson è tornato a parlare della mancata vittoria di un Oscar durante un’intervista per il Los Angeles Times, durante la quale ha affermato di essere stanco di inseguire ruoli-esca per gli Oscar e di essere contento di far parte di film da miliardi di dollari: “Per quanto io possa essere stanco a riguardo, è stressante pensare Beh, avrei dovuto vincere un Oscar per questo o avrei dovuto vincerlo per quello. Una volta superato molti anni fa, non è più stato un grosso problema per me. Mi diverto sempre ad andare agli Oscar. Non vedo l’ora di ricevere un cesto regalo per essere un presentatore. Non avrei mai permesso agli Oscar di essere una misura del mio successo o fallimento come attore. Il metro del mio successo è la mia felicità: Sono soddisfatto di quello che sto facendo? Se fai questo film, vincerai un Oscar. No grazie. Preferisco essere Nick Fury. O divertirmi a essere Mace Windu con una spada laser in mano”.

Leggi anche Secret Invasion: pronti a scoprire la vita privata di Nick Fury?

Jackson è ancora convinto che avrebbe dovuto vincere l’Oscar per Pulp Fiction ed essere nominato per Jungle Fever, ma ormai è riuscito a superare la delusione e a godersi la sua carriera, sempre divisa fra ruoli impegnati e blockbuster. Durante l’intervista ha inoltre aggiunto di sentirsi finalmente pronto a prender parte esclusivamente a progetti più commerciali: “Questo è il ragazzo che ho scelto di essere e mi sta bene. Sono soddisfatto perché è quello che sono. Sono il ragazzo che fa le battute che la gente vede sulle magliette. Ci sono attori che non hanno una singola battuta in tutta la carriera che può essere citata. La gente va a guardare i miei film per vedere quanto diventerò pazzo o per vedere quante volte dico “motherfucker”. Qualunque cosa li faccia salire sui sedili.” Samuel L. Jackson ha interpretato Nick Fury per oltre un decennio e tornerà nei panni dell’iconico personaggio per la serie Marvel Secret Invasion, al fianco di Ben Mendelsohn, Cobie Smulders, Martin Freeman e Don Cheadle.

Articoli correlati