SAG Awards 2022 – Helen Mirren vuole partecipare ai nuovi capitoli di Fast & Furious!

A consegnare il premio ad Helen Mirren sono state le colleghe Cate Blachett e Kate Winslet.

Helen Mirren ha poi raccontato della sua carriera, dei ruoli a cui è più legata e dei prossimi progetti

Helen Mirren, fra le più prolifiche ed amate attrici della Storia del cinema, ha ricevuto il premio alla carriera ai SAG Awards 2022 – il SAG Life Achievement Award. Per l’occasione si è presentata sul red carpet con un abito color cipria firmato Prada e una frontiera abbinata – accessorio del quale non fa più a meno da qualche tempo. Intervistata da Variety durante la sua “sfilata”, Mirren ha colto l’occasione per parlare dei suoi prossimi ruoli e della speranza di essere coinvolta ancora in pellicole action, nonostante i suoi 76 anni: “Mi sono divertita così tanto in Shazam, nel ruolo di una dea romana. Sarò decisamente cattiva e ben poco romantica”.  Il ruolo in questione è quello di Hespera, villain del prossimo capitolo di Shazam!Furia degli Dei.

Ma non è l’unica confessione che l’attrice ha fatto ai microfoni di Variety On the Carpet. Mirren, infatti, che ha già preso parte alla saga Fast & Furious nei panni dell’iconica Magdalene Shaw, ha espresso il desiderio di essere scrittura anche per i capitoli finali, 10 e 11: “Oh dio, lo spero. Aspetto solo al telefono per vedere se mi chiameranno”. Nell’ultima parte della sua carriera si sono spesso mescolate partecipazioni a blockbuster ad intepretazioni in commedie romantiche o indipendenti, come dichiarato da lei stessa: “Adoro il lavoro di genere. Adoro lavorare con quegli incredibili artisti delle acrobazie e degli effetti speciali. … È semplicemente fantastico vederli lavorare e far parte del loro lavoro, e mi piace mescolare le cose. Mi piace passare da quei film tecnici straordinari ad alto budget a un film che parla molto di più di relazioni e conversazioni piuttosto che di scoppi”.Shazam! Fury of the Gods, cinematographe.itFra i prossimi lavori dell’attrice, oltre a Shazam 2: Furia degli dei, figurano Il ritratto del duca – in uscita in Italia il 3 marzo – e un progetto in cui sarà l’ex Primo Ministro d’Israele Golda Meir. Mirren ha poi parlato della sua carriera, dell’importanza di ricevere il premio e del ruolo a cui è più legata, quello di Elisabetta II in The Queen. Sulla parte che vorrebbe intepretare nel prossimo film, non ha inoltre dubbi: “Penso che per il prossimo ostacolo mi piacerebbe interpretare un cowboy. Solo un cowboy a cavallo. Sono caduta da cavallo così tante volte. Non posso assolutamente guidare, quindi sarebbe una sfida importante”.

Leggi anche SAG Awards 2022- i discorsi di vincitori e candidati a sostegno dell’Ucraina

Articoli correlati