Rio Hackford è morto: addio alla star di The Mandalorian

Rio Hackford, "figliastro" di Helen Mirren, si è spento all'età di 51 anni.

Si è spento ad appena 51 anni Rio Hackford, proprietario di alcuni club ed attore noto per i suoi ruoli nelle serie The Mandalorian e American Crime Story. A darne l’annuncio il fratello Alex in una dichiarazione rilasciata in esclusiva a Variety. Dopo una lunga malattia sconosciuta l’attore è quindi morto in compagnia dei suoi cari ad  Huntington Beach, in California, lo scorso 14 aprile.

Figlio del regista Taylor Hackford e “figliastro” di Helen Mirren – sposata con Taylor dal 1997 – Hacfkord aveva cominciato la sua carriera con un ruolo non accreditato in Pretty Woman nel 1990. Fra i primi a commentare la sua scomparsa è stata proprio Mirren, la quale ha pubblicato una sua foto su Instagram con la didascalia “El Rio”. DV DeVincentis – showrunner dell’episodio di American Crime Story in cui appare l’attore – ha rilasciato invece una dichiarazione più lunga: “Rio era più in sintonia con l’esperienza di chiunque altro abbia mai conosciuto. Interrompeva ciò che stava accadendo mettendosi in evidenza, costringendoti a prestare attenzione. Ti avrebbe ordinato un’esperienza imperdibile da un menu amato e ti avrebbe tenuto d’occhio mentre prestava attenzione a ciò che stava accadendo nella tua bocca. ‘iusto, Ragazzo? Voglio dire… giusto? Avrebbe messo un’esperienza per te sullo stereo, poi l’avrebbe ricominciato e riprodotto di nuovo per te perché ne stavamo parlando la prima volta e Amico, devi davvero ascoltarlo.

Rio Hackford - Cinematographe.itHackford era apparso di recente in The Mandalorian, “nei panni” del drone IG-11 – a cui ha dato “vita” in motion capture –  e del cacciatore di taglie Riot Mar. Il suo ultimo ruolo, però, è stato quello nella serie Pam & Tommy. Altri progetti a cui ha preso parte nel corso della sua carriera sono stati Treme – in cui interpretava Toby -, True Detective, Underground, Swingers, Togetherness e Fred Claus.

Articoli correlati