Renato Pozzetto e quel momento imbarazzante girando La patata bollente con Edwige Fenech: “mi si è irrigidito il meccanismo”

Renato Pozzetto ha raccontato di quel piccolissimo incidente sul set di La patata bollente, avuto durante la scena con Edwige Fenech.

Da leggere

The Continental: rivelata la trama e i personaggi della serie prequel

La serie prequel di John Wick, The Continental ha rivelato i primi dettagli sui personaggi e la trama. La produzione...

Dragon Ball: Akira Toriyama ha iniziato a scrivere il nuovo film

In un nuovo panel del Comic-Con è stato rivelato che Akira Toriyama ha iniziato a scrivere il film Dragon...

Che fine ha fatto Alexandre Sterling? Tutto ciò che sappiamo sulla vita attuale del Mathieu de Il tempo delle mele

Chiunque sia stato adolescente negli anni Ottanta ha vissuto il momento più romantico del mondo con Il tempo delle...

La patata bollente è un film del 1979 diretto da Steno e con protagonisti Renato Pozzetto, Massimo Ranieri ed Edwige Fenech, in cui si racconta la storia di Bernardo Mambelli, un operaio milanese con la passione per il pugilato che una sera salva un ragazzo omosessuale dalle grinfie di un fascista. Quando lo ospita a casa, il ragazzo si innamora del suo eroe. Una delle scene della pellicola vede come protagonisti proprio Pozzetto e la bella Edwige Fenech. Era una scena particolare, che non ha lasciato per nulla indifferente l’attore protagonista.

renato pozzetto, cinematographe.it

Renato Pozzetto ha raccontato a Corriere della sera che “in una scena io ed Edwige proviamo a fare sesso in una vasca con la schiuma. Viene dato lo stop”. In quel momento di fermo il direttore della fotografia doveva risolvere dei problemi con le luci. La Fenech decide quindi di andare a rifarsi il trucco e, alzandosi e uscendo dalla vasca “l’acqua scende e si capisce che non ero rimasto indifferente. C’è un elettricista sopra che mi vede, ride e mi fa: “Pozzé, guadagnerai qualche lira ma fai una vitaccia””.

renato pozzetto, cinematographe.it

Renato Pozzetto ha compiuto lo scorso anno ottanta anni e nei suoi quasi cinquant’anni di carriera ha creato tormentoni indimenticabili, come ad esempio E la vita, la vita. È stato un attore, regista, doppiatore, sceneggiatore e cantante. Tra i suoi film ricordiamo: Per amare Ofelia, La poliziotta, Baby sitter – un maledetto pasticcio, Di che segno sei?, Telefoni bianchi, Luna di miele in tre, Tre tigri contro tre tigri, Agenzia Riccardo Finzi… praticamente detective, Mia moglie è una strega, Nessuno è perfetto, Il ragazzo di campagna, Lui è peggio di me, Non più di uno, Le comiche, Anche i commercialisti hanno un’anima, Le nuove comiche, Un amore su misura, Oggi sposi, Ma che bella sorpresa e Lei mi parla ancora.

Leggi anche Carol Alt e quella sofferta confessione: “Ayrton Senna è stato il grande amore della mia vita” 

Ultime notizie

The Continental: rivelata la trama e i personaggi della serie prequel

La serie prequel di John Wick, The Continental ha rivelato i primi dettagli sui personaggi e la trama. La produzione...

Articoli correlati