Ray Liotta è morto: addio alla star di Quei bravi ragazzi

Ray Liotta si è spento all'improvviso all'età di 67 anni.

Ray Liotta – iconica star dal cult di Martin Scorsese Quei Bravi Ragazzi – è morto improvvisamente nel sonno, a 67 anni. L’attore era in Repubblica Domenicana per le riprese del suo ultimo film, Dangerous Waters. La notizia è stata riportata in esclusiva da Deadline ed al momento non sono stati forniti ulteriori dettagli. Liotta lascia una figlia, Karsen, e la compagna e futura moglie Jacy Nittolo.

Ray Liotta – una lunga carriera da caratterista

Nato nel 1954 a Newark (New Jersey) Ray Liotta era noto anche per i ruoli in Sin City e nella serie I Soprano. Per gran parte della sua carriera l’attore ha interpretato personaggi duri ed intensi, divenendo famoso grazie all’iconica parte in Quei Bravi Ragazzi, nel 1990. Oltre che da Martin Scorsese, è stato diretto da alcuni dei registi più famosi degli ultimi decenni: Jonathan DemmeQualcosa di travolgente, per il quale ha ottenuto una nomination ai Golden Globe -, Paul SchraderLe due verità -, Ridley ScottHannibal -, Nick CassavetesJohn Q. -, Noah BaumbachStoria di un matrimonio – e Steven Soderbergh No Suddern Movie. Nell’immaginario collettivo il suo nome rimarrà però indissolubilmente legato a quello di Henry Hill, il gangster a cui ha prestato il volto nel cult di Scorsese, al fianco di Robert De Niro e Joe Pesci.

Ray Liotta, Quei bravi ragazzi

Liotta, nel corso della sua carriera, ha poi preso parte anche a numerosi film per famiglie e commedie, come Una moglie per papà, I Muppet venuti dallo spazio, Svalvolati on the road e Notte folle a Manhattan. Altri ruoli iconici – seppur minori – li ha poi interpretati in cult come Blow – al fianco di Johnny Depp – Come un tuono, Cogan – Killing Them Softly e l’Uomo dei sogni – in cui prestava il volto alla star Shoeless Joe Jackson . La sua ultima apparizione cinematografica risale al 2021, nel film prequel della serie I Soprano, I molti santi del New Jersey, mentre in televisione era apparso nella serie Apple Black Bird (2022), accanto a Taron Egerton. La sua carriera stava attraversando un nuovo periodo d’oro. Liotta aveva infatti in cantiere due nuovi progetti, Cocaine Bear di Elizabeth Banks – di cui aveva appena terminato le riprese – e The Substance, pellicola nella quale avrebbe dovuto recitare al fianco di Demi Moore e Margaret Qualley.

Fonte: Deadline

Articoli correlati