Rambo: Last Blood, Cinematographe.it

Le review di Rambo: Last Blood non sono buone, ma c’è sempre un amico su cui contare per Sylvester Stallone

Rambo: Last Blood sta per iniziare la sua corsa al cinema ma chi ha visto in anteprima la pellicola non è rimasto particolarmente soddisfatto. Il punteggio ottenuto da questa pellicola action su Rotten Tomatoes è solo del 47% e queste sono le recensioni:

Nell’ambiente culturale ipersensibile del 2019, la rappresentazione dei boss criminali messicani omicida e dei loro schiavitù sessuali che incontrano un salvatore bianco non sarà digerita facilmente. -IndieWire

Il Rambo dell’era Trump è essenzialmente un muro di confine umano che protegge l’America dagli stupratori e dagli assassini messicani. Assolutamente squilibrato, assolutamente da vedere. -Film Drunk

Non ho trovato la violenza hardcore di per sé inquietante, ma piuttosto stridente nel modo in cui assume un tono quasi da fumetto dopo l’effetto essenzialmente elegiaco per cui il film stava lottando. -Den of Geek

Un film che aspira ad essere Logan, ma si avvicina di più a The Texas Chain Saw Massacre. -Concrete Playground

Se siete venuti al cinema per vedere un film su un personaggio tragico e sconvolto che cerca di far comprendere alla politica quali siano gli effetti della guerra – in breve, se siete venuti a vedere il Rambo: First Blood originale o qualcosa del genere – allora forse troverete maggiore conforto andando in un’altra sala. -IGN Film

Tuttavia c’è sempre un altro eroe action a  fare il tifo e ad augurare buona fortuna al collega per questa nuova avventura, Arnold Schwarzenegger, che ha postato questo video:

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto