Quentin Tarantino risponde alle accuse di plagio di Kanye West. Di chi è stata veramente l’idea per Django Unchained?

Quentin Tarantino spiega il motivo per cui Kanye West lo avrebbe accusato di plagio e risponde alle sue affermazioni.

Il rapper Kanye West aveva accusato di plagio Quentin Tarantino e Jamie Foxx. Il cantante ha sostenuto che il regista avrebbe rubato una sua idea su una storia a cui lavorava per il montaggio di un suo video musicale per inserirla in Django Unchained.

“Avevo avuto l’idea prima di incontrare Kanye” afferma Quentin Tarantino

Questa volta Kanye West si mette contro una delle star più famose del cinema Hollywoodiano. Durante un’intervista il cantante ha raccontato della sua collaborazione con Jamie Foxx per una sua canzone: Gold Digger e di aver parlato del progetto che aveva in mente per il video musicale del brano proprio con Foxx e Tarantino. Quest’ultimo gli avrebbe rubato le idee per Django Unchained del 2012.

Finalmente è arrivata la risposta del regista. Su Jimmy Kimmel dal vivo! Quentin Tarantino ha detto la sua sulle presunte dichiarazioni di West, non abbandonando al solito il suo spirito ironico e simpatico: “Si, mi ha raccontato la sua idea e io ho detto ‘wow, è davvero un’ottima idea, la rubo a Kanye per fare Django!’. No, non è vero, non è successo.

Non è vero che Kanye West ha avuto l’idea per Django Unchained. Avevo avuto l’idea di Django molto prima di incontrare Kanye. Lui voleva fare una versione cinematografica gigante di un suo album, The College Dropout, e voleva convincere i grandi registi a far parte di quel progetto. Ci siamo incontrati quindi per quel motivo e mi ha raccontato di avere un’idea su un video, credo per Gold Digger, in cui lui avrebbe interpretato uno schiavo. È stata un’idea davvero molto divertente.”

Tarantino ha continuato: “Voleva essere ironico, era come un musical… vorrei che l’avesse fatto. Sembrava davvero fantastico. Comunque, è andata così, è a questo che si riferisce.

Fonte: Variety

Articoli correlati