Quanto guadagna Robert De Niro? La verità sull’effettivo patrimonio dell’attore al netto del suo burrascoso divorzio

Il patrimonio dell'attore ha subito un cambiamento dopo il divorzio: ecco cosa sappiamo a riguardo

Da leggere

L’avete riconosciuto? Soffre di epilessia, ha indossato un’inquietante maschera, odia Captain America ed è stata un’appariscente drag queen

È nato in Nigeria, precisamente ad Ibadan, il 4 aprile 1960 perché i suoi genitori - entrambi britannici -...

Anchille Lauro: tutti i film che abbiamo visto nei suoi travestimenti

Artista eclettico che riconosce nella metamorfosi l’unica costante della sua ricerca estetica, Achille Lauro è, da almeno un paio...

V per Vendetta – quella volta che Natalie Portman dovette farsi rasare i capelli: “è stato eccitante rinunciare alla vanità”

V per Vendetta, diretto da James McTeigue, è un film del 2006 con nel cast Hugo Weaving, Natalie Portman,...

Robert De Niro riesce sempre a stupire tutti, anche e sopratutto grazie alla sua vita privata. Di fatto, l’attore sa come far parlare di sé e, come altre cose che lo riguardano, anche il suo divorzio ha fatto tanto chiacchierare. In particolare, tutti si chiedono come sia cambiato il suo patrimonio dopo il burrascoso evento: ecco cosa sappiamo a riguardo.

Robert De Niro: il patrimonio dell’attore

Robert De Niro è un attore di fama internazionale nato il 14 agosto del 1983 a New York. Figlio di artisti, anche lui ha ben presto deciso di riprendere l’attività della sua famiglia buttandosi nel mondo della recitazione. Di fatto, sappiamo che l’attore è conosciutissimo per molti ruoli importanti ed iconici che hanno fatto la storia del cinema internazionale.

Robert De Niro Cinematographe.it

A questo proposito, tra le parti da lui interpretate più significative vediamo, senza dubbio, quella di Travis Bickle in Taxi Driver, film del 1976 diretto da Martin Scorsese che lo ha reso decisamente un’icona. In particolare, si sa che dietro a questa interpretazione, oltre al gran talento, c’è anche un lavoro approfondito e metodico: infatti, vediamo che lui ha lavorato davvero come tassista per interpretare al meglio la parte. Non si tratta solo di un lavoro fatto per questa interpretazione.

Sappiamo anche che ha imparato a suonare il sassofono per recitare la parte di Jimmy Doyle in New York, New York, film del 1977 diretto da Martin Scorsese. Tra gli altri ruoli importanti che portano la sua firma vediamo, sicuramente, quello di Vito Corleone in Il padrino – Parte II, che gli procura la vittoria del premio Oscar come Miglior attore non protagonista. Il secondo Oscar arriva nel 1981 nella categoria Miglior attore protagonista per il film di Martin Scorsese Toro scatenato, nel quale interpreta il protagonista Jake LaMotta.

Robert De Niro Cinematographe.it

Questa carriera più che stellata lo rende uno degli attori più apprezzati nel panorama internazionale. Per questo motivo, vediamo che il suo patrimonio netto riesce a portargli decisamente rispetto. Di fatto, il patrimonio netto dell’attore corrisponde alla cifra di 500 milioni di dollari.

Robert De Niro Cinematographe.it

Su questa cifra è stata basata la battaglia legale del suo divorzio, portata avanti dall’ex moglie Grace Hightower.  Alla fine di questa lunga disputa, vediamo che l’attore deve versare 1 milione di dollari alla moglie ogni anno se riesce a guadagnare almeno 15 milioni, quindi più o meno ogni anno. Se per qualche motivo un anno riesce a prendere di meno di 15 milioni, dovrà versare la cifra proporzionata. Insomma, non un cambiamento così drastico.

Leggi anche: Quanto guadagna Jason Statham? Il patrimonio del celebre attore d’azione non è ricco come ci si aspetterebbe

Ultime notizie

L’avete riconosciuto? Soffre di epilessia, ha indossato un’inquietante maschera, odia Captain America ed è stata un’appariscente drag queen

È nato in Nigeria, precisamente ad Ibadan, il 4 aprile 1960 perché i suoi genitori - entrambi britannici -...

Articoli correlati