Pupi Avati, cinematographe.it

Il regista Pupi Avati ha definito il progetto “il film della vita”

Dopo ben 18 anni la Rai dice sì al regista Pupi Avati per la realizzazione del suo film su Dante Alighieri. La sceneggiatura è già pronta e si pensa ad un cast internazionale per la pellicola. “Tre ore fa, dopo 18 anni, era il 2002 ora siamo nel 2020, attraverso una conferenza skype con Paolo Del Brocco e tutto il board di Rai cinema hanno finalmente dato il via a questo film su Dante che stiamo preparando per i 700 anni della morte che cadranno il 14 settembre, non lo sa ancora nessuno”, rivela il regista al programma Un giorno da pecora.

Cinematographe.it presenta Il signor diavolo di Pupi Avati

Avati ha aggiunto di aver anche tradotto la sceneggiatura in inglese e che il film sarà pronto per il 13 settembre 2021, coronavirus permettendo. Probabilmente sulla data scherzava, dato che è esattamente il giorno prima della ricorrenza e che è praticamente impossibile in questa situazione d’emergenza fissare una data d’uscita precisa. In ogni caso promette che arriverà nelle sale nel 2021. Le riprese in esterna si svolgeranno tra la Toscana e L’emilia Romagna. Il regista spera di poter coinvolgere nel progetto il grande attore Al Pacino, nel ruolo di Boccaccio. “È il film della mia vita, riassume la mia esperienza esistenziale e tutto il cinema che ho fatto finora”, ha detto Pupi Avati in un’intervista a La Stampa.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE