Paul Walker, cinematographe.it

Il manager di Paul Walker fa causa alla società di prestito dell’attore per del lavoro non pagato relativo a Fast & Furoius e altri progetti

Matt Luber e la sua Luber Roklin Entertainment hanno mosso denuncia contro la Vagrant Inc., la società di prestito di Paul Walker. Secondo l’accusa di Luber, la compagnia si starebbe rifiutando di pagargli il periodo di lavoro dal 2018 alla data odierna in quanto manager di Paul Walker, di cui ha seguito la carriera per quasi due decenni. Dalla morte dell’attore nel 2013 la Vagrant aveva continuato ad avere una commissione del cinque per cento.

Fast and Furious 9: la famiglia di Paul Walker benedice il futuro della saga

Il procuratore, John Fowler, ha scritto a riguardo:

Non ci sono stati problemi con il ricevimento del pagamento finché la Vagrant non è stata recentemente passata a una nuova direzione e, senza fare complimenti, ha interrotto i pagamenti. Non c’è una ragione giustificabile per la mancanza di pagamento dopo quasi due decadi ininterrotte.

L’accusa mossa da Matt Luber è quella di violazione di un contratto orale e di importo. Le produzioni interessate dal pagamento sono quelle di Fast & Furious e altri progetti a cui l’attore ha preso parte.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE