oscar 2020, cinematographe.it

Sembrava quasi scontato che vincesse la statuetta più ambita del cinema, ma è stata comunque una grande soddisfazione per Joaquin Phoenix ricevere il premio Oscar per la sua performance in Joker, in cui interpreta il disturbato nemico di Batman.

Oscar 2020: il web ha adorato il discorso di Joaquin Phoenix

Per quanto sia bravo davanti alla telecamera, quando è in scena, Phoenix si sente completamente a disagio quando riceve un premio, ecco perché appena è stato fatto il suo nome e si è presentato sul palco per i ringraziamenti, l’attore ha sfruttato il suo momento per elogiare gli altri candidati. “Quando usiamo l’amore e la compassione come guide principali, abbiamo creato un sistema di cambiamento” ha detto l’attore “non quando ci annulliamo per gli errori del passato, ma quando cresciamo, per redenzione. Questo è il meglio dell’umanità”.

Questo è il primo premio Oscar per Joaquin Phoenix, ma non è la sua prima candidatura. A essere in lizza per l’Oscar fu – per la prima volta – nel 2001, per la sua interpretazione di Commodo ne Il gladiatore, nella categoria Miglior attore non protagonista. Ha ricevuto anche una candidatura nella categoria Miglior attore protagonista nel 2006, per il film Quando l’amore brucia l’anima – walk the line e The master nel 2013. La sua ultima interpretazione, quella di Joker, è stata considerata sublime fin da subito e non c’erano praticamente dubbi che fosse lui l’attore a stringere la statuetta d’oro per quest’anno.

Joker è un film di Todd Phillips basato sull’omonimo personaggio dei fumetti DC comics. Joaquin Phoenix è Arthur Fleck, un uomo disturbato di Gotham City che esprime la propria inettitudine diventando Joker. Il film ha ricevuto 11 candidature agli ultimi Oscar, vincendo solo nella categoria Miglior attore protagonista e Miglior colonna sonora.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE