Om Puri: morto a 66 anni il celebre attore di Bollywood

Da leggere

Matrix Resurrections: il nuovo look di Jada Pinkett Smith sconvolge i fan

Il nuovo teaser trailer di Matrix Resurrections rivela il look della Niobe di Jada Pinkett Smith! La Niobe di Jada...

Spider-Man: No Way Home, rivelato il volto di Green Goblin [VIDEO]

Il nuovo spot promozionale di Spider-Man: No Way Home rivela il vero volto di Green Goblin! Il villain The Green...

Harry Potter reunion: dove vederlo? Trailer e data d’uscita dell’episodio speciale

Harry Potter 20th Anniversary: ​​Return to Hogwarts arriverà anche in Italia, per un Capodanno indimenticabile! Per celebrare i 20 anni...

Block title

Om Puri, il prolifico attore di Bollywood che ha anche recitato in diversi film britannici e di Hollywood, è morto a soli 66 anni.

I media indiani hanno riferito quanto annunciato dall’ amico intimo di Puri, il regista Ashok Pandit, confermando che l’attore è morto a causa di un attacco cardiaco. Pandit successivamente si è espresso tramite Twitter per trasmettere le sue condoglianze.

Nel corso di una carriera che si è estesa per quasi mezzo secolo, Om Puri ha recitato in oltre 100 film. I suoi lineamenti segnati e la propensione per l’adozione di ruoli insoliti hanno reso Puri uno degli attori prediletti dalla critica, anche grazie alle sue performance nelle pellicole premiate Aakrosh (1980) e Arohan (1982). Negli ultimi anni ha interpretato ruoli più tradizionali in film di Bollywood come Singh is Kinng (2008) e Don 2 (2011).

Oltre a lavorare a Bollywood e per molte delle industrie regionali di film indiani, Om Puri ha recitato in molti film inglesi, nella seconda parte della sua carriera, in particolare nel 1997 in My Son The Fanatic, la commedia di successo East is East (1999) e la commedia di Steve Coogan The Parole Officer (2001).

Puri è comparso anche in un cameo nel film premio Oscar Gandhi e ha lavorato in televisione in Jewels in the Crown e in The Canterbury Tales. Anche se non è un cittadino inglese, Puri ha ricevuto un OBE onorario nel 2004 per il suo servizo nell’industria cinematografica britannica.

Om Puri è anche apparso in una serie di film di Hollywood, tra cui La città della gioia (1992), Wolf (1994), Spiriti nelle tenebre (1996) e in particolare ha interpretato il ruolo del generale pakistano Zia-ul-Haq nel film di Tom Hanks del 2007 La guerra di Charlie Wilson. Nel 2014, è apparso al fianco di Helen Mirren nella commedia The Hundred-Foot Journey.

Nato nello stato settentrionale indiano di Haryana da una famiglia del Punjab nel 1950, Om Puri avrebbe poi frequentato l’Istituto di Cinema e Televisione dell’India e la Scuola nazionale di arte drammatica, dove è stato un compagno di classe dell’ attore Naseeruddin Shah. Oltre all’ OBE onorario, a Puri è stato assegnato il Padma Shri, la quarta più alta onorificenza civile indiana.

Il primo ministro indiano Narenda Modi e un certo numero di stelle di Bollywood hanno espresso su Twitter il loro shock e la tristezza per la morte di Puri.

SourceTHR

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Matrix Resurrections: il nuovo look di Jada Pinkett Smith sconvolge i fan

Il nuovo teaser trailer di Matrix Resurrections rivela il look della Niobe di Jada Pinkett Smith! La Niobe di Jada...

Articoli correlati