Olivia Newton-John, parla la nipote: “ha lottato, ma non aveva paura della morte”

La nipote di Olivia Newton-John parla dell'ultima settimana di vita della star di Grease, svelando che non aveva paura di morire.

La compianta star di Grease Olivia Newton-John “ha davvero lottato con molto dolore” nei suoi ultimi giorni di vita, ha svelato la nipote Tottie Goldsmith durante un’intervista. L’attrice di origine britannica è morta lunedì 8 agosto a causa del cancro al seno. Aveva 73 anni. Il suo decesso è stato confermato dal vedovo John Easterling in una dichiarazione pubblicata sulla pagina Facebook dell’attrice: “Olivia Newton-John è morta pacificamente nel suo ranch nel sud della California questa mattina, circondata da familiari e amici”.

La nipote di Olivia Newton-John parla dell’ultima settimana di vita della star di Grease, svelando che non aveva paura di morire

Olivia-Newton-Cinematograhe.it

In un’intervista ai microfoni dell’australiano A Current Affair, la nipote della compianta star ha detto che la morte di sua zia non è stata uno shock e che la famiglia “sapeva quanto fosse malata”, specialmente la settimana prima. A Olivia Newton-John è stato diagnosticato un cancro al seno nel 1992, quando aveva 43 anni, prima che la malattia andasse in remissione. Nel 2017 la star di Grease ha rivelato che il suo cancro al seno era tornato e che si era diffuso alla parte bassa della schiena, passando al IV stadio. Ha avuto anche una seconda diagnosi di cancro nel 2013. “Non è stato solo il cancro a prenderla, c’erano altre complicazioni. Era in ospedale e con un sistema immunitario molto debilitato”, ha spiegato la nipote Tottie Goldsmith, aggiungendo: “Ha avuto diverse infezioni”.

In un’intervista che risale al 2019 Olivia Newton-John ha parlato dell’uso della cannabis per far fronte al terribile periodo di massima pena, spiegando che l’ha “incredibilmente aiutata a dormire nonostante il dolore”. Tuttavia, la nipote ha detto che l’uso della cannabis terapeutica “non è stato abbastanza” durante gli ultimi giorni di vita della zia e che la donna “ha davvero lottato con molto dolore” prima della sua morte. “Era davvero molto magra e malata e le ho chiesto: ‘Hai paura di morire?’ e lei mi ha risposto: ‘Non ho paura. Ho fatto di più nella mia vita di quanto avrei mai potuto immaginare'”.

Leggi anche Olivia Newton-John: non solo Grease! La sua eredità artistica fatta di sogni, rivoluzione e lotta

Articoli correlati