Rai Movie Cinematographe

Non chiudete Rai Movie!, al via una petizione per evitare la chiusura del canale Rai dedicato al cinema

La notizia circa la chiusura di Rai Movie e Rai Premium, i canali dedicati rispettivamente al cinema e alle fiction, ha provocato un marasma generale tra gli utenti, addetti ai lavori e non. Oltre il baratro lasciato dalla pochezza delle informazioni di cui disponiamo finora e le polemiche fini a se stesse, però, c’è anche chi ha cercato di mobilitarsi concretamente e cercare di salvare uno dei servizi che Mamma Rai ci fornisce. Su change.org è stata infatti lanciata la petizione Rai Radiotelevisione Italiana: Non chiudete Rai Movie!.

A promuovere la raccolta firme – l’obiettivo è arrivare almeno a 5.000 – è stata l’utente Vincenza Sarno. Chiunque può contribuire e cercare di far cambiare idea ai vertici, sempre ammesso che tale decisione sia già definitiva.
Infatti, finora a notizia non è stata ufficializzata e occorrerà attendere martedì 16 aprile – data dell’audizione di Salini in commissione vigilanza – per averne la certezza.

Nel mentre è chiaro e totalmente lecito l’atteggiamento di indignazione dei telespettatori, oltre che di cinefili di professione e personalità del mondo dello spettacolo, dal momento che Rai Movie e Rai Premium rappresentano l’unico bacino televisivo gratuito (se non vogliamo prendere in considerazione il pagamento del canone annuale) in grado di valorizzare e promuovere il cinema, che nell’ultimo periodo ha anche fatto passi avanti nel mondo seriale, producendo e mandando in onda serie tv come I Medici e Il Nome della Rosa.

Una scelta che fa rabbrividire e che certamente lascia non pochi dubbi, specie se collegata alle decisione giuridiche in atto – il famoso Decreto Franceschini del 2017 – ma, come si dice: nulla è impossibile, nemmeno un cambio di rotta!
L’audizione del 16 aprile porterà buone nuove? O forse sarà proprio grazie alla petizione appena lanciata che riusciremo a evitare la conversione di Rai Movie e Rai Premium, ora rispettivamente dedicate al cinema e alle fiction, in Rai 6 e Rai 4, che dovrebbero fungere da contenitori di contenuti dedicati esclusivamente al pubblico femminile e maschile?

Leggi anche il nostro Editoriale | Da I Medici a Il Nome della Rosa: la Rivoluzione è Rai

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

Scopri il nostro Shop Online