Liberate Ma Aeint, la regista arrestata e scomparsa in Birmania, in Myanmar

La regista Ma Aeint è stata arrestata. Che fine ha fatto?

Da leggere

Faye Dunaway e Marcello Mastroianni: i dettagli di un passione clandestina e bruciante, nata sul set di un profetico film

Faye Dunaway, attrice statunitense vincitrice dell'Oscar nel 1977 per Quinto potere e di numerosi altri riconoscimenti, è stata una...

Can Yaman e Diletta Leotta insieme per Italia-Turchia: in un video la disperazione dell’attore a fine partita

Sugli spalti dello Stadio Olimpico di Roma c’erano due tifosi d’eccezione per la prima gara di Euro 2020. Due...

Sweet Tooth: il cast e i personaggi della serie TV Netflix

Sweet Tooth, serie televisiva Netflix ispirata all'omonimo fumetto post apocalittico di Jeff Lemire, ha debuttato sulla piattaforma streaming americana,...

Il mondo del cinema lancia un appello per la liberazione di Ma Aeint, la regista birmana di cui si sono perse le tracce dopo l’arresto

Succede in Birmania ed esattamente a Yangon, la più grande città del Myanmar. Qui la regista e produttrice Ma Aeint è stata arrestata il 5 giugno 2021 e da quel giorno nessuno ha più avuto sue notizie. La famiglia, alla quale è stata negata la possibilità di parlare con la ragazza, è stata informata della detenzione solamente il giorno dopo insieme ad altre notizie alquanto concise sui fatti: a quanto pare Ma Aeint è stata condotta in un luogo segreto per essere sottoposta a un interrogatorio.

Tuttavia, situazioni come questa non sono nuove all’interno del regime militare che vige in Myanmar dopo il colpo si stato che ha portato, nel febbraio del 2021, alla caduta del governo di Aung San Suu Kyi, tutt’ora in arresto. Centinaia sono le persone torturate, scomparse e uccise in questi mesi e tra i prediletti dal regime rientrano senza dubbio anche i sostenitori di Aung San Suu Kyi. Stavolta, purtroppo, è toccato alla regista di Money Has Four Legs, punto di riferimento nel panorama del cinema indipendente in Myanmar e molto conosciuta in Asia e nei vari festival internazionali.

Davanti al suo arresto le istituzioni cinematografiche asiatiche non hanno tardato a farsi sentire e, all’appello lanciato dal Festival di Busan per chiedere il rispetto dei diritti civili e la garanzia dell’incolumità fisica di Ma Aeint, si sono uniti altri festival: Berlin International Film Festival, Busan International Film Festival, FAMU, FERA, Festival de Cannes, Festival des 3 Continents, FIFDH, FSE, German Film Academy, Locarno Film Festival, MEMORY !, MOOOV, Movies that Matter, Quinzaine des réalisateurs Cannes,
SEAFIC, Semaine de la Critique Cannes, Sundance Institute, Sydney Film Festival, Taipei Golden Horse Film Festival, Udine Far East Film Festival, Venice Film Festival, Visions du Réel.

Perché Ma Aeint è stata arrestata? Le motivazioni non si conoscono e anche per questo le istituzioni cinematografiche si battono affinché quante più voci si uniscano al loro grido di aiuto.

Stando alle dichiarazioni rilasciate dalla sorella Su Wai a Variety, potrebbe trattarsi di uno scambio di identità. Succede spesso ultimamente e solo i militari si occupano di tali questioni”. Ha poi detto: “Non sappiamo in quale posto si trovi. Ci sono circa cinque uffici intorno a Yangon e sono famosi per la tortura e i maltrattamenti. Molte persone sono morte durante gli interrogatori, nel giro di pochi giorni”.

Ultime notizie

Faye Dunaway e Marcello Mastroianni: i dettagli di un passione clandestina e bruciante, nata sul set di un profetico film

Faye Dunaway, attrice statunitense vincitrice dell'Oscar nel 1977 per Quinto potere e di numerosi altri riconoscimenti, è stata una...

Articoli correlati