Mulan Cinematographe

Il web in Cina è esploso d’entusiasmo per il nuovo trailer virale di Mulan, nonostante alcuni si siano lamentati per le imprecisioni storiche e geografiche del filmato

Per alcuni, il trailer di Mulan ha unito degli elementi che sembrano cinesi, ma che in realtà non lo sono, dimostrando di essere irrispettoso nei confronti della popolazione locale. La maggior parte delle persone sui social hanno mostrato un certo entusiasmo nell’avere la possibilità di dare una prima occhiata all’attrice Crystal Liu nei panni dell’eroina cinese.

Questa è la Hua Mulan dei miei sogni!” possiamo leggere in uno dei commenti sulla pagina ufficiale della Disney su una piattaforma social simile a Twitter, Weibo, dove l’hashtag #HuaMulan è già stato visualizzato 1.5 miliardi di volte, e l’hashtag #MulanTrailer 1.2 miliardi di volte, solo due giorni dopo dalla sua uscita. “L’ho visto ripetutamente per un’ora” ha scritto un utente. “Quando il film uscirà, farò esplodere il box office!“.

Il trailer ha anche generato un nuovo meme del make up esagerato di Mulan da promessa sposa, con le persone che hanno iniziato a postare foto di loro stesse con delle guance rosse da febbre e della vernice gialla sulla fronte. Tuttavia, l’entusiasmo generale è stato moderato anche da critiche più serie. Il racconto originale di Mulan proviene da una ballata su una ragazza nata nel nord della Cina, durante l’epoca delle dinastie del nord e del sud, intorno al V secolo d.c. Il periodo storico e la location sono cruciali alla storia, dato che la sua storia inizia a causa della leva obbligatoria per combattere contro gli invasori che minacciano i confini a nord.

Nonostante ciò, il trailer Disney mostra la protagonista vivere in una rotonda casa tulou, un’abitazione rurale cinese, tipica della popolazione Hakka, nelle aree montuose del Fujian, che iniziò a essere diffusa nella tarda dinastia Ming – più di un migliaio di anni dopo.

Mulan: le differenze fra il film d’animazione e il live-action Disney

La Disney non avrebbe dovuto essere così distratta e pensare che, solo perché gli edifici tulou sono belli, possono far vivere Mulan in uno di essi. Non è Fujianese!” ha scritto un detrattore che si è chiesto come farebbe Mulan, in questo modo, a organizzarsi per andare a nord a combattere gli Unni, aggiungendo: “Immagino che, così, Mulan dovrà prendere la metropolitana per unirsi all’esercito, giusto?“.

Un altro studente ha espresso un sentimento simile in un video diventato esso stesso virale, raggiungendo 8 milioni di visualizzazioni in due giorni. “Il film sta cercando solo di entrare nelle grazie degli spettatori occidentali. È come se pensassero, oh, questo elemento è davvero cinese, è davvero Orientale, quindi lo introdurrò nel film, per convincere tutti che questo sia un film davvero cinese” ha detto.

Questo caos di mischiare elementi orientali che non sono legati tra loro è solo irrispettoso per le culture e gli spettatori non occidentali” ha aggiunto. “Questo mostra che i produttori non stanno veramente apprezzando gli elementi di una cultura che è diversa da quella di Hollywood, ma li stanno usando per creare qualcosa che gli Americani trovano comodo e affascinante“.

Tuttavia, commenti del genere, sembrano non aver smorzato l’entusiasmo per quella che, già alcuni utenti del web, definiscono “La principessa Disney della Cina“. Anche il nuovo poster, la cui foto è stata scattata dalla celebre fotografa di moda cinese e artista visuale Chen Man, è stato accolto con enorme entusiasmo, con numerosi utenti che hanno rivelato di essersi commossi nel vederlo. “Non so perché ho pianto, ma vederlo mi ha toccato profondamente da un punto di vista emotivo e mi ha ispirato” ha scritto un utente.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto