Morto Jon Polito. Tra i suoi film Crocevia della morte e Il grande Lebowski di Joel Coen

Addio a Jon Polito, l’attore nato a Philadelphia il 2 dicembre del 1950, è morto oggi 2 settembre 2016 all’età di 65 anni. Si era ammalato di cancro nel 2010.

Tra i suoi film più celebri Crocevia della morte e Il grande Lebowski di Joel Coen. L’attore e caratterista statunitense di origini italiane ha avuto una carriera forse troppo breve rispetto a ciò che davvero avrebbe potuto ancora dare.

L’attore italo-americano e la sua inconfondibile testa pelata aveva fatto recentemente la sua comparsa in Modern Family come il rivale in affari di Jay e l’ex migliore amico di Earl Chambers. E su C’è sempre il sole a Philadelphia, dove ha interpretato il fratello di Danny DeVito.

Gli appassionati di lavoro dei fratelli Coen riconosceranno Jon Polito per i suoi personaggi di Johnny Caspar, il gangster che offre consigli su come fare la barba, in Crocevia della morte (1990); L’uomo che non c’era (The Man Who Wasn’t There).
Tra gli altri suoi film ricordiamo Highlander – L’ultimo immortale (Highlander), regia di Russell Mulcahy (1986); Il boss e la matricola (The Freshman), regia di Andrew Bergman (1990);
Il corvo – The Crow (The Crow), regia di Alex Proyas (1994); Un eroe fatto in casa (Blankman), regia di Mike Binder (1994); Fluke, regia di Carlo Carlei (1995); Talos – L’ombra del faraone (Talos of the mummy), regia di Russell Mulcahy (1998); Stuart Little – Un topolino in gamba (Stuart Little), regia di Rob Minkoff (1999); Il sarto di Panama (The Tailor of Panama), regia di John Boorman (2001); The Singing Detective, regia di Keith Gordon (2003); Flags of Our Fathers, regia di Clint Eastwood (2006); American Gangster, regia di Ridley Scott (2007); Gangster Squad, regia di Ruben Fleischer (2013); Big Eyes, regia di Tim Burton (2014).

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto