Michelle Yeoh criticata per un post Instagram “contro” Cate Blanchett

La candidata all'Oscar per Everything Everywhere All at Once al centro delle polemiche per un post Instagram.

Su Instagram la candidata all’Oscar Michelle Yeoh ha condiviso, e poi rapidamente cancellato, alcuni frammenti di un articolo in cui viene fatto notare che Cate Blanchett, sua concorrente per l’ambita statuetta, “possiede già due Oscar”. Yeoh ha attirato parecchie critiche per il post, condiviso in data 7 marzo, perché in contravvenzione con le regole degli Academy Awards (le votazioni si sono chiuse proprio in quella data).

L’articolo che Yeoh ha condiviso è di Vogue, datato 6 marzo, intitolato It’s Been Over Two Decades Since We’ve Had a Non-White Best Actress Winner. Will That Change in 2023? (tradotto: “Sono passati più di due decenni da quando abbiamo avuto una vincitrice come miglior attrice non bianca. Cambierà nel 2023?”).

Michelle Yeoh, nominata agli Oscar 2023 per il ruolo di Evelyn Wang in Everything Everywhere All At Once dei Daniels, ha condiviso una serie di estratti dell’articolo su Instagram. Nella sua didascalia l’attrice – di origini asiatiche – ha scritto: “Questo non è solo per me, questo è per ogni bambina che mi assomiglia… Vogliamo essere visti. Vogliamo essere ascoltati”. Il post è poi scomparso dopo aver iniziato a circolare su Twitter.

La star di Crazy Rich Asians è stata criticata per aver condiviso un paragrafo in particolare, in cui viene fatta menzione della collega Cate Blanchett, nominata agli Oscar per la sua interpretazione in Tár. “I detrattori diranno che quella di Blanchett è la performance più forte – la veterana della recitazione è, indiscutibilmente, incredibile nei panni della prolifica direttrice Lydia Tár – ma va notato che ha già due Oscar (come migliore attrice non protagonista per The Aviator nel 2005 e miglior attrice per Blue Jasmine nel 2014). Un terzo forse confermerebbe il suo status di titano del settore ma, considerando il suo ampio e impareggiabile corpus di lavoro, abbiamo ancora bisogno di ulteriori conferme? Nel frattempo, per Yeoh, un Oscar cambierebbe la vita: il suo nome sarebbe per sempre preceduto dalla frase ‘vincitrice di un Oscar’, e dovrebbe farle ottenere parti più carnose, dopo un decennio in cui è stata criminalmente sottovalutata a Hollywood”.

Articoli correlati