Michael Fassbender nella prima video intervista di Codice Criminale

Michael Fassbender, tra una ripresa e l'altra, si sofferma su qualche considerazione personale sul film Codice Criminale, nei cinema dal 28 giugno.

È stata diffusa la prima video intervista di Michael Fassbender in Codice Criminale, che approderà nelle sale cinematografiche a partire dal 28 Giugno.

Michael Fassbender nella prima video intervista di Codice Criminale

Michael Fassbender parla della pellicole, facendo diverse considerazioni personali al riguardo. In base a quanto dichiarato dall’attore apprendiamo che, anche se Codice Criminale è essenzialmente un film semplice, parla comunque di questioni interessanti, senza pretendere di dare delle risposte e degli insegnamenti morali. Si tratta di una piccola pellicola, realizzata con un piccolo budget, ma estremamente significativa.

L’attore, in seguito, si sofferma anche sulla buona sintonia che si è creata, durante le riprese, tra i vari membri del cast e della troupe in generale, ritenendosi soddisfatto del lavoro complessivo.

Adam Smith dirigerà Codice Criminale che vanta un cast stellare, tra cui possiamo menzionare, oltre a Michael Fassbender (La luce sugli oceani, 12 anni schiavo), anche Brendan Gleeson (Suffragette, Calvario), Sean Harris (Machbeth, Prometheus) e Lyndsey Marshal (The Hours, Hereafter).

Trama del film:

Criminali da generazioni, i Cutler non riconoscono nessuna legge e vivono di rapine, corse d’auto ed inseguimenti con la polizia. Quando Chad (Michael Fassbender), figlio del capobanda Colby (Brendan Gleeson), decide di abbandonare la sua vecchia vita per offrire un futuro diverso ai suoi figli, deve scontrarsi con la rabbia del padre e con un sistema che non sembra permettere alcuna redenzione.

Articoli correlati