Matthew McConaughey Cinematographe.it

Sul suo profilo Instagram ufficiale Matthew McConaughey ha condiviso un video-messaggio in occasione del 4 luglio in cui esorta i connazionali a indossare le mascherine di protezione.

Matthew McConaughey non è tornato sui social con leggerezza in occasione del 4 luglio, giorno dell’Indipendenza per gli Stati Uniti d’America. L’attore premio Oscar per Dallas Buyers Club è tornato attivo sul suo profilo Instagram con un appello all’azione per i suoi connazionali americani. Il video, che ha subito smosso le coscienze dei destinatari del messaggio, secondo molti fan è la migliore performance di Matthew McConaughey fino ad oggi, soprattutto perché ha come obiettivo una causa estremamente importante in questo momento di grande emergenza.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Matthew McConaughey (@officiallymcconaughey) on

“Buon 244° compleanno, America. Hoo-wee!”. Con questi toni tipici del suo carattere estroverso Matthew McConaughey inizia il suo discorso, già vagamente sudato e con una fascia rossa, bianca e blu. “Stiamo attraversando dei dolori necessari per crescere in questo, non è vero? Sì, signore, sì signora. Fa più caldo in più di un modo e senso”. Il monologo poi prende una piega diversa: “Ma i dolori della crescita sono una buona cosa, perché altrimenti come diavolo faremmo a crescere… su?” L’attore quindi coglie l’occasione per sottolineare che “dobbiamo guardarci negli occhi” e aggiunge con grande serietà “indossare la dannata maschera”. La star di Interstellar conclude poi il suo video-messagio con un po’ di metafore sportive che tratteggiano un’immagine ben rappresentative della difficile situazione che in molti stanno vivendo: “Offro io. È colpa tua. È il momento di giocare. Ding ding. Siamo sul ring, America. Stiamo combattendo”. Le scelte che McConaughey fa in questo video sono visibilmente molto ispirate, ben oltre il canonico messaggio in merito alle restrizioni della pandemia condiviso da molte celebrità.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO