Matteo Rovere ha una moglie? Tutto ciò che sappiamo sulla vita privata del regista italiano

Cerchiamo di fare chiarezza nella vita privata di Matteo Rovere.

Da leggere

Matilda De Angelis a Sanremo 2021 ha raccontato perché ha dovuto bloccare Hugh Grant su Whatsapp

Ad aprire la 71esima edizione del Festival di Sanremo è stata la “nostra” Matilda De Angelis. La bravissima attrice,...

The Gray Man: Regé-Jean Page nel film Netflix più costoso di sempre

Il protagonista di Bridgerton si unisce al cast stellare del film Netflix The Gray Man Il cast del film The...

50 – Santarcangelo Festival: trailer del documentario sulla longeva manifestazione

Il documentario 50 - Santarcangelo Festival verrà presentato in esclusiva su #iorestoinsala I Wonder Pictures ha rilasciato il trailer del...

Per chi vive nel mondo dello spettacolo può risultare molto difficile nascondere la propria vita privata a paparazzi, fan troppo invadenti o a chiunque possa interessarsi più alla persona che al ruolo che ricopre. Ci sono però alcuni personaggi pubblici che, nonostante abbiano grande successo e siano conosciuti a livello nazionale, riescono a mantenere i loro segreti chiusi nella cassaforte, senza svelare niente agli altri. Uno di questi è il regista Matteo Rovere, che – per quanto possa sembrare incredibilmente strano – è riuscito a concentrare tutta l’attenzione sul suo lavoro che sulla sua vita privata.

matteo rovere, cinematographe.it

Se ve lo stavate chiedendo, la risposta non può darla nessuno. Nessuno sa se Matteo Rovere sia sposato, divorziato o separato, se ha avuto qualche storia importante o se al momento vive una relazione con una sua collega o no. Se anche doveste cercare in giro, nessuno riuscirebbe a trovare una risposta soddisfacente. L’unico che potrebbe dare risposta a questo misterioso dubbio è proprio il regista, che a quanto pare, non ha proprio voglia di ammettere o smentire alcunché.

Nato nel 1982 a Rona, Matteo Rovere si diploma al Ginnasio Liceo Terenzio Mamiani, per poi iscriversi a Storia del cinema alla Sapienza – Università di Roma. Nel 2002 partecipa e vince con il suo cortometraggio Lexotan al Linea d’Ombra Salerno Film Festival. Nel 2006 invece vince il Nastro d’argento al miglior cortometraggio con il lavoro Homo homini lupus. Debutta al cinema nel 2008, con il film Un gioco da ragazze, presentato al Festival Internazionale del film di Roma, dove crea scandalo e viene vietato ai minori di 18 anni. Oltre a questo, Matteo Rovere è stato regista anche di film come Gli sfiorati del 2011, Veloce come il vento del 2016, interpretato da un sorprendente Stefano Accorsi e Il primo re, con Alessandro Borghi, in cui si narra la storia del fondatore di Roma. Su questa stessa linea storica, Rovere ha creato anche la serie tv Romulus.

Leggi anche Avete visto la compagna di Heath Ledger? È una grande attrice, gli ha dato una figlia e per lui porterà per sempre i capelli corti

Ultime notizie

Matilda De Angelis a Sanremo 2021 ha raccontato perché ha dovuto bloccare Hugh Grant su Whatsapp

Ad aprire la 71esima edizione del Festival di Sanremo è stata la “nostra” Matilda De Angelis. La bravissima attrice,...

Articoli correlati