Martin Scorsese - Cinematographe.it

Martin Scorsese sarà regista, insieme a David Tedeschi, del film documentario incentrato su David Johansen, cantante del gruppo punk New York Dolls

Martin Scorsese dirigerà un docufilm per Showtime Documentary Films su David Johansen, frontman dei pionieri punk dei New York Dolls.

Il film rivelerà i molti volti di Johansen, cresciuto a Staten Island e arrivato a 16 anni nell’East Village di New York, dove la rivoluzione della controcultura era in pieno svolgimento.

Johansen ha guidato le “bambole” negli anni ’70, si è poi esibito con lo pseudonimo Buster Poindexter negli anni ’80 ed ha sposato il genere blues con Harry Smith negli anni ’90.

Leggi anche: Midsommar, in uscita il libro con l’introduzione di Scorsese

David Tedeschi si occuperà della regia insieme a Martin Scorsese che sarà anche produttore esecutivo insieme alla sua Sikelia Productions, a Brian Grazer, Ron Howard e Imagine Documentaries, Rick Yorn e a Mara Hennessey.

Il documentario è prodotto per Showtime da Margaret Bodde di Sikelia Productions insieme a Justin Wilkes e Sara Bernstein di Imagine Documentaries. Martin Scorsese ha così commentato il progetto:

Conosco David Johansen da decenni, e la sua musica è stata una pietra miliare da quando ho ascoltato le bambole quando stavo facendo Mean Streets. Allora come adesso, la musica di David cattura l’energia e l’eccitazione di New York City. Lo vedo spesso esibirsi e nel corso degli anni ho conosciuto la profondità delle sue ispirazioni musicali. Dopo aver visto il suo spettacolo l’anno scorso al Café Carlyle, sapevo che dovevo filmarlo perché era così straordinario vedere l’evoluzione della sua vita e il suo talento musicale in un ambiente così intimo. Per me, lo spettacolo ha catturato il vero potenziale emotivo di un’esperienza musicale dal vivo.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE