Confermata la relazione sessuale tra Marlon Brando e Richard Pryor

La vedova di Richard Pryor ha confermato l'affermazione del produttore musicale Quincy Jones che il compianto comico e Marlon Brando erano amanti negli anni '70.

Jennifer Lee Pryor, che è stata sposata per due volte con il comico, ha corroborato le affermazioni del produttore musicale Quincy Jones sulla relazione del marito con Marlon Brando, sottolineando che “erano gli anni ’70” e “le droghe erano ancora buone”.

La vedova di Richard Pryor ha confermato l’affermazione del produttore musicale Quincy Jones che il compianto comico e Marlon Brando erano amanti negli anni ’70. Jones ha fatto l’affermazione per la prima volta in un’intervista di ampio respiro con il New York Magazine mentre parlava delle abitudini sessuali di Marlon Brando. “Lui scoperebbe qualsiasi cosa. Nulla! Si scoperebbe una cassetta postale. James Baldwin. Richard Pryor. Marvin Gaye “, aveva detto il produttore.

La vedova di Pryor, Jennifer Lee Pryor, ha in seguito confermato i commenti di Jones, dicendo a TMZ che il comico, che era apertamente bisessuale, sarebbe andato “fuori di testa” all’idea che la sua relazione con Marlon Brando fosse resa pubblica. “Erano gli anni ’70! Le droghe erano ancora buoni, specialmente Quaaludes. Se ti fossi sniffato abbastanza cocaina, ti saresti fatto anche un termosifone, spedendogli dei fiori la mattina dopo”, ha detto.

Lee Pryor ha aggiunto che Pryor ha scritto molto sui suoi rapporti sessuali nei suoi diari, che lei dice saranno pubblicati entro la fine dell’anno. Il comico, morto nel 2005, è stato sposato sette volte con cinque donne diverse. Lui e Lee Pryor hanno divorziato dopo un anno insieme nel 1982, ma si risposarono nel 2001 e rimasero insieme fino alla sua morte.

L’intervista di Jones al New York Magazine ha attirato molta attenzione online grazie alla gamma di risposte coloriti fornite dal produttore. Ha descritto i Beatles come “i peggiori musicisti del mondo” e ha affermato che Michael Jackson ha rubato “un sacco di cose” da altri musicisti, oltre a rivendicare di conoscere l’identità dell’uomo che ha ucciso il presidente John F. Kennedy. Jones ha anche detto che ha brevemente frequentato la figlia di Donald Trump, Ivanka, e ha descritto l’attuale presidente degli Stati Uniti come un “fottuto idiota”.

Articoli correlati