mark ruffalo, cinematographe.it

L’attore MCU Mark Ruffalo non ci sta e fa notare al Primo Ministro inglese che Hulk combatte le sue battaglie solo per il bene

Mark Ruffalo non è estraneo ad incursioni via social per far comprendere al suo seguito il proprio punto di vista sulle questioni sociali. Soprattutto quando un personaggio che ormai interpreta da molti anni, l‘Incredibile Hulk, viene tirato in ballo in contesti estranei a quelli fumettistici o cinefumettistici, in modo che non è gradito all’attore che presta il volto a Banner. Come sapete Boris Johnson, Primo Ministro inglese, ha recentemente usato il personaggio Marvel per la sua propaganda pro-Brexit e Ruffalo ha risposto così, postando anche la fotografia che gli ha dato fastidio:

Mark Ruffalo
@MarkRuffalo
Boris Johnson dimentica che Hulk combatte solo per il bene superiore. Pazzo e forte può anche essere pericoloso e distruttivo. Hulk funziona meglio quando è all’unisono con una squadra ed è un disastro quando è solo. Inoltre … ha sempre il dottor Banner dentro di sé, che è scienza e ragione.

Mark Ruffalo
@MarkRuffalo
Boris Johnson forgets that the Hulk only fights for the good of the whole. Mad and strong can also be dense and destructive. The Hulk works best when he is in unison with a team, and is a disaster when he is alone. Plus…he’s always got Dr. Banner with science and reason.

Insomma, è meglio non scherzare nemmeno con l’attore che lo interpreta, uno dei personaggi più potenti della Casa delle Idee, non vi pare? Al momento ancora non abbiamo alcuna notizia sulla possibilità di rivedere o meno Hulk in un prossimo progetto MCU, ma il fandom, come anche noi, è speranzoso.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto