Furiosa farà parte del sequel di Mad Max: Fury Road?

Mad Max: Fury Road è entrato alla grande nella gara per la conquista dell’Oscar, con uno sciame di fan che chiede spudoratamente alla’Academy di inserire nella rosa dei vincitori il film dallo scenario apocalittico che ha saputo stregare appassionati e non del genere. Altri fan più che al tanto agognato riconoscimento sono interessati a un ritorno di Furiosa e compagnia sul grande schermo. Il regista George Miller ha rivelato lo scorso anno la presenza di due sceneggiature per Mad Max, ossia due film. Non solo quindi quello che abbiamo già visto al cinema e che abbiamo recensito QUI ma altri due sequel, uno dei quali dovrebbe intitolarsi Mad Max: The Wasteland. Attenzione, però, cambio di rotta! Miller ha detto nel corso di un’intervista con Entertainment Weekly che il titolo suddetto potrebbe cambiare. Ecco quanto ha detto in merito:

“Si, è vero, l’ho detto e sicuramente abbiamo già parlato di questo argomento, ma non sono sicuro di voler fare il prossimo film. Ho bisogno ancora di un po’ di tempo prima di avventurarmi nuovamente nel deserto – di qualcosa di abbastanza contemporaneo in modo da allontanarmi abbastanza rapidamente. E qualcosa di non troppo tecnico. Qualcosa che mi aiuti a smorzare l’ansia da prestazione”.

Mad Max: Fury Road – Furiosa farà parte del sequel?

Il regista aveva precedentemente parlato del personaggio di Furiosa, quello interpretato da Charlize Theron, che non dovrebbe esserci nel suo sequel. Ha anche detto che sarebbe intenzionato a rivisitare il personaggio di Furiosa in un secondo momento, ma ciò non significa che si tratterà del sequel.
Quando gli è stato chiesto quali erano i suoi piani e se Furiosa era inclusa in essi, Miller ha risposto: “Certamente. Il suo personaggio è davvero interessante, per cui sarebbe bello raccontare la sua storia, soprattutto quella passata che nel film si vede solo di passaggio, non dando al pubblico il tempo per focalizzarla e metabolizzarla. […] Mi piace dire che ciò che stiamo cercando di fare è ‘mettere iceberg sotto la punta’ (creare dei legami e dei dettagli da scoprire, che siano chiaramente collegati al primo film). Adesso che Mad Max: Fury Road è anche disponibile in home video i fan potranno rivederlo e trovare le possibili assonanze col film originale.”

George Miller ha inoltre rivelato che il fatto che i fan chiedano notizie riguardo al sequel lo gratifica tantissimo e che gli piacerebbe fare un film in cui analizza le storie passate dei diversi personaggi. “Il pubblico ama soprattutto Furiosa e di fatto lei ha una storia davvero interessante. Ma potrei raccontare la storia di tutti, persino quella del chitarrista e della Doof Warrior. Posso parlare di come è nata la sua passione per la chitarra, come ha fatto a sopravvivere semplicemente analizzando i dettagli, le piccole cose. Parlare della chitarra e del chitarrista cieco”. George Miller non ha fornito ulteriori dettagli su Mad Max: The Wasteland, ma abbiamo capito che vuole prendersi del tempo prima di gettarsi a capofitto nel sequel.

Ci sarà davvero un sequel di Mad Max? Lo speriamo, così avremo altri deserti distopici da mettere a confronto!

Fonte: Movieweb

Articoli correlati