M. Night Shyamalan su Stephen King: “non lo leggo perché è spaventoso”

L'autore ha rivelato qual è il suo film horror preferito.

Durante una recente intervista, M. Night Shyamalan ha parlato dei suoi film horror preferiti e dell’influenza di Stephen King sul suo lavoro

Durante una recente intervista, M. Night Shyamalan (Il sesto senso, Split) ha parlato di quelle che sono state le principali influenze per il suo lavoro di autore. Tenendo conto del fatto che in più di un’occasione lo sceneggiatore e regista ha scelto di confrontarsi con l’horror e con il thriller, non sorprende che tra i nome venuti fuori durante questa intervista ci sia quello di Stephen King. Rispetto al noto romanziere, il cineasta ha dichiarato: “lo leggo per via della sua abilità di inserire personaggi all’interno di ambienti sovrannaturali riuscendo comunque a farli apparire come realistici“. Ha poi aggiunto: “non credo di leggerlo perché è spaventoso“.

Per quanto riguarda invece le ispirazioni cinematografiche, M. Night Shyamalan ha rivelato di avere appesi in ufficio i poster de L’esorcista e de Lo squalo. In particolare, l’autore ha dichiarato di considerare il film diretto da William Friedkin come il suo film horror preferito. Queste sono state le sue parole al riguardo: “L’esorcista è per me la madre di tutti i film di paura“.

Dopo l’uscita al cinema di Old, avvenuta nel 2001, M. Night Shyamalan è tornato a vestire i panni del produttore per la stagione 3 della serie TV di Apple TV+ Servant. Non è però intenzionato a rimanere lontano dalla cabina di regia per molto a lungo: il suo prossimo lungometraggio, il cui titolo ufficiale è Knock at the Cabin, sarà distribuito al cinema da Universal Pictures a partire dal prossimo 3 febbraio 2023. Secondo quanto è stato precedentemente rivelato, Dave Bautista (Army of the Dead, Dune) dovrebbe interpretare uno dei protagonisti della pellicola.

Leggi anche Servant – Stagione 3: la prima clip della serie di M. Night Shyamalan

Articoli correlati