Luke Evans sul suo coming-out: “a scuola mi bullizzavano ma non mi sono mai nascosto. Sono gay e felice”

Oggi Luke Evans è un uomo molto felice, ma la sua vita a scuola è stata difficile a causa degli atti di bullismo di cui era vittima.

Da leggere

Wonder Woman: a Milano una mostra per celebrare l’eroina DC

Wonder Woman viene omaggiata con una mostra che aprirà il 17 novembre 2021 Compie 80 anni il 21 ottobre Wonder...

Peter Scolari è morto: addio all’attore vincitore di un Emmy

Peter Scolari ha avuto una lunga e proficua carriera nel cinema ed era grande amico di Tom Hanks Peter Scolari,...

Trieste Science+Fiction Festival 2021: svelato il programma della celebre kermesse

Torna il Trieste Science+Fiction Festival 2021, il celebre festival dedicato alla fantascienza A meno di una settimana dall'inizio della kermesse,...

Block title

Per le personalità dello spettacolo è sempre difficile mostrare chi sono davvero, a causa delle tante aspettative che il pubblico crea su di loro. Attori o cantanti del panorama italiano o internazionale faticano molto spesso ad ammettere di essere gay, perché questo comporterebbe perdere il primato di sex symbol e di conseguenza – come se il talento coincidesse con l’orientamento sessuale – lavorare di meno. Per fortuna negli ultimi tempi questo accade in quantità nettamente inferiore e sempre più uomini riescono ad ammettere senza problemi, anzi fieri di quello che sono, la propria omosessualità.

luke evans, cinematographe.it

Tra questi c’è stato anche Luke Evans, che ha fatto coming out nel 2013, anno prima dell’uscita del film Dracula Untold. Nel 2020 la star del live action de La bella e la bestia è stato eletto Uomo dell’anno dagli Attitude Award. Durante questa occasione ha sentito il bisogno di parlare del suo coming out e delle accuse di aver voluto tenere nascosta la sua omosessualità per avere una vita facile nel mondo del cinema, mosse dal mondo di Hollywood.

luke evans, cinematographe.it

“La cosa strana è che quando le persone hanno scoperto la mia omosessualità, molti articoli hanno detto che lo avevo nascosto, ma non è mai stato così. Volevo andare su Internet e scrivere: “ma vi rendete conto che ho fatto coming out a sedici anni?””. L’attore ha poi ricordato che il periodo del coming out non è stato particolarmente felice, soprattutto a scuola. “Non è stato fantastico. Ero un bambino felice. Un essere umano piuttosto felice che ha sempre cercato di trovare il meglio da ogni situazione. A scuola però non avevo una vita felice. Sono stata vittima di bullismo, proprio perché sapevo di essere diverso. Vengo da una famiglia molto felice, serena e per niente aggressiva. A scuola invece era un incubo. Quando l’ho finita, ho lottato e ho continuato ad andare avanti”.

luke evans, cinematographe.it

Oggi Luke Evans è un orgoglioso attore, che è riuscito a superare tutti i suoi traumi del passato, vivendo una vita che ha sempre sognato, ricca di felicità.

Leggi anche Al Bano Carrisi: l’ultimo avvistamento in Italia della figlia Ylenia riaccende la speranza che la donna sia ancora viva 

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Wonder Woman: a Milano una mostra per celebrare l’eroina DC

Wonder Woman viene omaggiata con una mostra che aprirà il 17 novembre 2021 Compie 80 anni il 21 ottobre Wonder...

Articoli correlati