Lo avete riconosciuto? Soffre di sdoppiamento della personalità, ha scontato una pena per duplice omicidio e sognava di diventare un pilota

Da leggere

Lizzie McGuire: per Hilary Duff il reboot “È stata una grossa delusione”

Il reboot di Lizzie McGuire è stato cancellato ancor prima della messa in onda Hilary Duff sta rievocando le due...

Matilda De Angelis a Sanremo 2021 ha raccontato perché ha dovuto bloccare Hugh Grant su Whatsapp

Ad aprire la 71esima edizione del Festival di Sanremo è stata la “nostra” Matilda De Angelis. La bravissima attrice,...

The Gray Man: Regé-Jean Page nel film Netflix più costoso di sempre

Il protagonista di Bridgerton si unisce al cast stellare del film Netflix The Gray Man Il cast del film The...

Candidato al premio Oscar al suo debutto sul grande schermo, accanto a Richard Gere e Laura Linney, l’attore, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico fin da piccolissimo mostrò una passione e un talento naturale per il teatro. Parlando correntemente lo spagnolo e conoscendo anche la lingua francese e giapponese, dopo la laurea si trasferì a Osaka, in Giappone, per un periodo di tempo di 3 anni lavorando presso la Enterprise Foundation. Ma al ritorno a New York calca il palcoscenico teatrale con Fragments e diversi spettacoli, prima di essere scritturato nel 1996 per il thriller Schegge di paura. Si tratta appunto di Edward Norton che ottenne la sua prima nomination agli Academy Awards a 25 anni per il suo primo ruolo cinematografico, vincendo anche il Golden Globe come miglior attore protagonista.

Edward Norton e la sua incredibile carriera

Edward Norton - cinematographe.it

Edward Norton lavora successivamente con autori come Woody Allen, David Fincher, e Spike Lee, recitando spesso a fianco ad attori come Robert De Niro, Marlon Brando, Brad Pitt e Paul Giamatti. Tra le sue ultime apparizioni Motherless Brooklyn, film d’apertura della 14ª Festa del Cinema di Roma, da lui anche scritto e diretto.

Edward Norton - American History X, cinematographe.it

Dal musical Tutti dicono I Love You ad American History X, da Fight club a La 25ª ora, le prime pellicole con interprete Edward Norton sono dei capolavori. Forse non molto apprezzati al momento della loro uscita, come Fight Club, rivalutato dopo anni, ma adesso considerati dei cult, amati da intere generazioni. La 25ª ora anche ebbe un buon successo di critica, ma non di pubblico, al contrario del successivo Red Dragon, la quale situazione si è ribaltata nel corso del tempo.

Edward Norton - cinematographe.it

Per American History X del 1998, la trasformazione di Edward Norton è davvero degna di nota, oltre all’aumento di massa muscolare di 14 chili, l’attore incarna perfettamente lo skinhead americano dallo sguardo folle e violento. Il ruolo gli vale infatti la seconda nomination agli Oscar. Noto per l’attivismo sociale e ambientale, è considerato un perfezionista, sia come attore che in altri settori, ed è stato Fight Club a consacrarlo come una star versatile capace di interpretare i ruoli più diversi.

Edward Norton

Acclamato per la sua straordinaria interpretazione in Birdman, terza nomination agli Oscar, ha recitato, nel corso della sua carriera anche in The Italian Job, The Illusionist, L’incredibile Hulk, Moonrise Kingdom, The Bourne Legacy, Grand Budapest Hotel, ed è nel cast di The French Dispatch of the Liberty, Kansas Evening Sun. Oltre ad essere un grande attore, Norton è anche un abile musicista e ha una licenza come pilota privato.

 

Leggi anche: avreste riconosciuto Channing Tatum in questa foto? Ha esordito grazie a Ricky Martin, ha raggiunto il successo facendo a botte ed è stato uno spogliarellista dentro e fuori dal set

 

 

Ultime notizie

Lizzie McGuire: per Hilary Duff il reboot “È stata una grossa delusione”

Il reboot di Lizzie McGuire è stato cancellato ancor prima della messa in onda Hilary Duff sta rievocando le due...

Articoli correlati