L’avete riconosciuto? Oggi ha 55 anni ed è “bello bello in modo assurdo”

Leggendario il suo sguardo Magnum!

Da leggere

Dwayne Johnson debutta su Fortnite nel ruolo di The Foundation [VIDEO]

L'attesissimo evento The End che chiude Fortnite - Chapter 2 ha riservato una grande sorpresa per i fan di...

Halle Berry di nuovo nei panni di Tempesta? L’attrice accetterebbe subito!

Se le venisse data l'occasione, Halle Berry interpreterebbe volentieri la mutante Tempesta in un nuovo progetto sugli X-Men Sin dal...

Jeff Garlin si difende dalle accuse di comportamenti inappropriati sul set

In una nuova intervista, Jeff Garlin sostiene di non essere stato licenziato dalla serie The Goldbergs, smentendo di essersi...

Block title

“Bello bello in modo assurdo”, anche a 55 anni, compiuti lo scorso 30 novembre. Dietro alla Magnum, i soldi, la bravura, c’è una carriera iniziata negli anni Ottanta, da cui è partito senza praticamente fermarsi mai. Nato a New York il 30 novembre 1965, Ben Stiller, all’anagrafe Benjamin Edward Meara Stiller, è figlio d’arte: la mamma Anne Meara (morta nel 2015) e il papà Jerry Stiller (scomparso nel maggio 2020) erano una coppia di attori comici parecchio famosa negli States. Grazie al successo dei genitori, Ben ha condotto un’infanzia agiata e solitaria in un lussuoso appartamento di New York, come egli stesso ha ricordato in varie interviste.

Ben Stiller: il primo ciak a nemmeno 10 anni sullo stesso set di mamma

Il suo primo ciak avviene prima dei 10 anni, nella serie tv Kate McShane dove recita la madre. La passione nei confronti dello spettacolo gli nasce giocoforza, sebbene in un primo momento prediliga il teatro. Poi, durante una sua parodia del film Il colore dei soldi con Tom Cruise, un suo show televisivo dei tanti che spopolano negli Anni 80, viene notato dal Saturday Night Live, in cui lavora fino al 1989. Il primo approccio con il cinema risale alla pellicola L’impero del sole (1987), insieme a John Malkovich e un giovanissimo Christian Bale.

dark cargo cinematographe.it

Con il cinema non scatta lo stesso feeling come con il teatro, in cui Stiller torna praticamente subito. La vera svolta avviene nel 1994 quando debutta alla regia di un film, Giovani, Carini e Disoccupati, che diventa un titolo cult sulla generazione X, con protagoniste due star in rampa d’ascesa, Ethan Hawke e Wynona Rider. Si destreggia abilmente tra la regia, con titoli cult come Zoolander (2001 e 2016) e Tropic Thunder (2008) che portano la sua firma ma pure introspettivi tipo I sogni segreti di Walter Mitty (2013).

La comicità di Ben Stiller lo porta a ottenere ruoli davvero importanti, come nel franchise Ti presento i miei, dove forma un’eccezionale intesa con Robert De Niro. Eppure, di tanto in tanto, Ben si concede qualche incursione nel cinema d’autore.

Leggi anche L’avete riconosciuto? Oggi è un indiscusso dio, ma per avere quel martello ha dovuto lottare contro suo fratello!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

00:02:44

Dwayne Johnson debutta su Fortnite nel ruolo di The Foundation [VIDEO]

L'attesissimo evento The End che chiude Fortnite - Chapter 2 ha riservato una grande sorpresa per i fan di...

Articoli correlati