L’avete riconosciuto? È rimasto segnato dalla scomparsa del noto fratello maggiore, ha condiviso una poltrona e la musica è la sua grande vocazione

Per quasi 20 anni ha deciso di chiudere con il piccolo schermo

Da leggere

Stasera in TV: tra i film da vedere anche Ve ne dovevate andare

Se non sapete cosa vedere stasera in TV, lasciate che sia la guida tv di Cinematographe.it a consigliarvi alcuni...

Mariangela Melato e quella grave malattia da cui pensava di essere guarita e che invece stroncò la sua vita a 71 anni

È stata una delle più grandi attrici del mondo del teatro italiano, ma è grazie al cinema che ha...

Miriam Leone si sposa e la foto postata poco prima delle nozze rivela tutta l’emozione e l’amore per il futuro marito [FOTO]

Il matrimonio di Miriam Leone, in data 18 settembre 2021, con il manager e musicista Paolo Carullo, era già...

Per la morte del fratello ha deciso di lasciare la televisione e votarsi completamente al cinema. Un’assenza durata 19 anni, finché il progetto di una sitcom non lo ha convinto a tornare sui propri passi. Non ha mai rinnegato le origini albanesi, tanto da aver ricevuto nel 2008 il riconoscimento Onore della Nazione, uno dei più importanti del Paese mediterraneo. Su sua richiesta, il 9 ottobre 2009 Jim Belushi ne ha ricevuto ufficialmente la cittadinanza: è lui il bambino della foto!

Jim Belushi: chi è il fratello dell’indimenticato John

salvage, jim belushi, cinematographe

Jim Belushi nasce il 15 giugno 1954, sotto il segno del Cancro, a Chicago. Apre la carriera 21enne al fianco di John al Saturday Night Live, dove incontra l’amico Dan Aykroyd. In seguito al successo di The Blues Brothers (1980) – che non lo annovera nel cast – riceve proposte nel cinema e sul grande schermo debutta, diretto da Michael Mann, in Strade violente. Nel mentre, fa parte della Blues Brothers Band, sotto lo pseudonimo di “Brother” Zee Blues.

Il 5 marzo 1982, a soli 33 anni, il corpo del fratello John viene trovato privo di vita, in una stanza d’albergo per un’iniezione letale di speedball (cocaina ed eroina). Segnato dal lutto, Jim Belushi prende parte a Una poltrona per due (1983) di Landis, con Aykroyd e il futuro divo Eddie Murphy.

Recita nel thriller Salvador (1986) di Oliver Stone e in Dimenticare Palermo (1990) accanto a Vittorio Gassman, ma il genere che più gli appartiene è la commedia brillante. Tra gli altri, calca i set di Un poliziotto a 4 zampe (1989), Mr. Destiny (1990) e Una promessa è una promessa (1996).

Jim Belushi interpreta Boone, il padre assassinato

Jim Belushi fa, infine, pace con la tv e dal 2001 è protagonista nella serie La vita secondo Jim: durerà otto stagioni. Nel 2017 è scritturato in Twin Peaks di David Lynch e ne La ruota delle meraviglie – Wonder Wheel di Woody Allen.

Leggi anche L’avete mai vista Laura Efrikian da ragazza? Ha sposato un famosissimo cantante e attore italiano, è la suocera di Biagio Antonacci e non ha avuto paura di Ricominciare

Ultime notizie

Stasera in TV: tra i film da vedere anche Ve ne dovevate andare

Se non sapete cosa vedere stasera in TV, lasciate che sia la guida tv di Cinematographe.it a consigliarvi alcuni...

Articoli correlati