L’avete riconosciuta? Il sole e l’olio d’oliva le hanno portato fortuna, ha frequentato ambienti malavitosi e vive un amore rancoroso

È cresciuta tra Italia e Stati Uniti

Da leggere

Glasshouse: rivelato il trailer del film di fantascienza distopico

La South Africa's Local Motion Pictures ha rivelato il trailer del film di fantascienza distopico Glasshouse che sarà presentato...

Bartkoviak: recensione dell’action polacco Netflix

Le arti marziali miste, note anche come MMA (Mixed Martial Arts),sono uno sport da combattimento che incorpora una miscela...

Bob Odenkirk starà bene dopo il ricovero in ospedale, assicura il figlio

Secondo suo figlio, Bob Odenkirk starà bene e si sta riprendendo dopo essere stato ricoverato in ospedale a causa...

Chi se la ricorda 21enne nello spot di un noto marchio specializzato nell’olio d’oliva? Per sapere a cosa ci riferiamo ci sono due possibilità: o avete una memoria di ferro o siete tra i (tanti) fan di Greta Scarano!

Il 2021 è un anno molto importante sul piano professionale, con due miniserie tv che la annoverano tra i nomi principali del cast: Speravo de morì prima, dove interpreta Ilary Blasi, e Chiamami ancora amore, in cui è una donna piena di rancore verso l’ex marito (a prestargli il volto Simone Liberati).

Greta Scarano: un’artista dal passato “criminale”

Greta Scarano nasce il 27 agosto 1986 a Roma. Per diversi anni frequenta un corso presso la scuola Talia. In seguito, studia canto, batteria e percussioni. Nel 2003-2004 riprende lezioni di recitazione all’Istituto Corner in Alabama: qui va alla high school del posto e lavora in teatro. Tornata nella capitale, consegue la maturità classica. Dopo aver contribuito a spettacoli, cortometraggi e videoclip in Italia e negli Stati Uniti, partecipa alla soap opera Un posto al sole, impersonando per un paio d’anni Sabrina Guarini.

Nel 2009, oltre ad apparire in un episodio della S4 di R.I.S. – Delitti imperfetti, Greta Scarano ha un ruolo di spicco in Romanzo criminale – La serie, in cui si cala nei panni di Angelina. Quindi, è scritturata come protagonista da Saverio Di Biagio nel lungometraggio Qualche nuvola (2011), è l’ispettore Francesca Leoni in Squadra antimafia – Palermo oggi 4 e affianca Pierfrancesco Favino in Senza nessuna pietà.

Greta Scarano, cinematographe.it

Grazie alla parte di Viola in Suburra (2016) di Stefano Sollima, Greta Scarano riceve il Nastro d’argento (miglior attrice protagonista) e un Ciak d’oro (rivelazione dell’anno). Per La verità sta in cielo di Roberto Faenza e Smetto quando voglio – Masterclass di Sydney Sibilia ottiene una doppia nomination ai Nastri d’argento 2017.

Leggi anche L’avete mai visto Albert Finney da bambino? Ha trovato moglie in un viaggio in autostop, ha avuto una vita incredibile ma non ha mai vinto l’Oscar

Ultime notizie

Glasshouse: rivelato il trailer del film di fantascienza distopico

La South Africa's Local Motion Pictures ha rivelato il trailer del film di fantascienza distopico Glasshouse che sarà presentato...

Articoli correlati