Le sue sorelle sono le gemelle più famose del mondo e per lei è stato abbastanza complicato essere ricordata come Elizabeth l’attrice più che come Elizabeth la sorella delle Gemelle Olsen. Oggi è finalmente Elizabeth Olsen, la famosa attrice di Hollywood che tra le varie cose è diventata anche una degli Avengers più amati dai fan. Ma chi è Elizabeth e qual è la sua storia?

Chi è Elizabeth Olsen?

elizabeth olsen, cinematographe.it

Elizabeth Olsen è nata il 16 febbraio 1989 a Sherman Oaks, in California, dalla manger Jarnette e dal banchiere David. Come è noto, è la sorella minore delle gemelle Mary-Kate e Ashley Olsen, due star diventate famose fin da quando erano nella culla. I suoi genitori hanno divorziato nel 1996. Fin da bambina, Elizabeth ha ricevuto lezioni di danza e canto. Ha iniziato a recitare anche lei in giovane età, apparendo in due film delle sorelle. Dopo la laurea si è escritta alla Tisch School of the arts della New York University. Nel 2009 ha poi trascorso un semestre di studio a Mosca alla Moscow art theatre school.

La carriera di Elizabeth Olsen

elizabeth olsen, cinematographe.it

Anche durante la sua preparazione scolastica, la Olsen iniziò a recitare qua e là, facendosi conoscere dalla critica, che la considerò una star emergente con del potenziale. Il film più importante dell’esordio è Martha Marcy May Marlene, presentato per la prima volta al Sundance Film Festival del 2011. Nel 2012 ha recitato in Red lights con Robert De Niro e Liberal Arts, insieme a Zac Efron. L’ano successivo ha recitato in Very good girl, al fianco di Dakota Fanning e in Kill your darlings insieme a Daniel Radcliffe.

Nel 2014 è apparsa nel remake del successo internazionale Godzilla, ma è la sua apparizione in Avengers: age of Ultron ad averle portato tutto il meritato successo a Hollywood. L’attrice è apparsa da allora in tutti i film degli Avengers e ora è pronta a essere la protagonista in una serie tv tutta sua, Wandavision.

elizabeth olsen, cinematographe.it

Curiosità su Elizabeth Olsen

Prima Dakota Johnson in Cinquanta Sfumature di grigio, era stata scelta per la parte di Anastasia proprio Elizabeth Olsen, che pare abbia rifiutato il ruolo per il contenuto esplicito.

Leggi anche Ecco com’era Karen Gillan da piccola. Nel video dell’articolo era un angioletto, oggi è una villain senza scrupoli al servizio di un padre malvagio come pochi