elliot page, cinematographe.it

Era il 21 febbraio 1981 quando venne al mondo una bambina di nome Ellen Grace Philpotts-Page, che sarebbe diventata presto una nota attrice, famosa in tutto il mondo. Ellen oggi si chiama Elliot ed è un fiero attore, famoso in tutto il mondo.

Elliot è diventato famoso nel 2007 in Juno, la commedia drammatica indipendente che ha avuto un gran risultato al botteghino (vincendo anche un Oscar come Miglior sceneggiatura originale, venendo candidato in Miglior film, Migliore attrice protagonista e Miglior regista) e ha dato all’attore notorietà. Da allora la sua carriera ha spiccato il volo, continuando ad arricchirsi di film di grande successo. Affermandosi come attore, però, la allora Ellen aveva il bisogno di affermare nel mondo anche la sua identità.

elliot page, cinematographe.it

La trasformazione nel tempo di Elliot Page

Di origini canadese, Elliot era figlio di un un’insegnante di francese e di un grafico, che divorziarono quando la allora bambina era ancora troppo giovane. Durante la sua infanzia, vide il musical Il fantasma dell’Opera e se ne innamorò. Iniziò così il suo percorso per diventare attore.

elliot page, cinematographe.it

Iniziò a recitare nel 1997, apparendo in moltissimi film per la televisione canadese. A 16 anni si è poi trasferita a Toronto per dedicarsi interamente alla recitazione. Qui fu scelta per il suo primo film americano. Nel 2005 recita in Hard candy, ma fu il 2007 il vero anno di Ellena Page. Entrò nel cast di Juno, un film che ebbe un enorme successo al botteghino e che pose la Page sotto i riflettori di Hollywood.

Nel 2009 recitò in Whip it diretto da Drew Barrymore. Dopo un periodo di pausa trascorso in un ecovillaggio, tornò a recitare con Leonardo DiCaprio in Inception nel 2010, diretto da Christopher Nolan. Dopo l’impegnativo biennio 2011-2012, nel 2013 entrò nel cast di X-Men, in cui recitava Kitty Pryde.

elliot page, cinematographe.it

Il coming out nel 2014

Nel 2014 Ellen Page fece coming out, con un bellissimo discorso alla Human rights campagn, in cui disse “E sono qui oggi perché sono gay e forse perché posso fare la differenza”. Dopo la notizia, Elliot (allora ancora Ellen) intraprese un progetto con Ian Daniel. I due crearono un documentario, con cui facevano luce sulle esperienze delle persone LGBTQ+, viaggiando in tutto il mondo e raccontando tutti i tipi di coming out.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @elliotpage

Nel 2018 Elliot ha sposato Emma Portner, annunciando il lieto evento sulla sua pagina Instagram. Due anni dopo, il 1° dicembre 2020, ha annunciato tramite Twitter di essere transgender, rivelando che da quel momento in poi si sarebbe chiamata Elliot e chiedendo che tutti si rivolgessero a lui con pronomi maschili o neutri. Elliot tornerà molto presto protagonista della serie tv di Netflix, The Umbrella Academy.

Leggi anche L’incredibile trasformazione di Henry Cavill in Superman: ecco come ha fatto ad avere un fisico da supereroe!