Alvaro Morte e il cancro: “L’importante è mantenere un atteggiamento positivo”

Alvaro Morte intepreta Il Professore nelle serie cult La casa di carta.

Alvaro Morte è tornato a parlare del cancro che lo ha colpito 16 anni fa

Mentre la storica serie che gli ha garantito il successo internazionale – La casa di carta – è giunta al termine, Alvaro Morte torna a parlare di alcuni episodi del suo passato, in particolare della difficile lotta contro il cancro alla coscia che lo ha colpito sedici anni fa. In un recente incontro con la stampa a Madrid l’inteprete de Il Professore ha infatti ricordato la tragica malattia e il modo in cui ha cercato di sconfiggerla. Oltre che alla terapie consigliate dai medici, l’attore si è infatti affidato anche ad un atteggimento positivo che ha cercato di non abbandonare mai:“Ho temuto di perdere la gamba, pensavo di morire. Poi ho cercato di affrontare tutto con un atteggiamento positivo. Penso che la cosa più intelligente nella vita sia quella di trovare sempre qualcosa per cui brindare e io ne ho tante.”

Morte è stato colpito dal tumore ad appena trent’anni, dopo una lunga gavetta in teatro e un periodo di studi in Finlandia. Fortunamente è riuscito a guarire e a riprendere la sua vita, dal punto di vista personale e professionale:“Sono ostacoli che possono capitare a chiunque e che vanno affrontati. In quel momento mi ha aiutato molto avere un atteggiamento positivo”. Dopo aver sconfitto la malattia, la carriera di Alvaro ha preso il volo, ma l’inteprete non si è mai montato la testa e ha sempre cercato di rimanere con i piedi per terra, dedicando tutto il tempo libero dalla recitazione alla sua famiglia. Nel 2014 ha infatti sposato la stilista Blanca Clemente, con la quale ha avuto due gemelli – Julieta e Leon.

Alvaro Morte, prima di entrare a far parte del cast de La casa di carta, è stato uno dei volti di alcune delle soap opere più seguite degli ultimi anni, fra cui Il segreto. Questa popolarità lo ha quindi costretto a vivere la sua vita privata con maggiore privacy, anche se a volte decide di aprirsi davanti ai giornalisti – come testimonia il suo racconto della lotta al cancro.

Leggi anche La Casa di Carta 5 – Parte 2: recensione della stagione finale

Articoli correlati