Kobe Bryant, star NBA e premio Oscar nel 2018, è morto a 41 anni

Il campione dei Los Angeles Lakers aveva segnato anche la storia degli Oscar con una statuetta da record nel 2018.

Da leggere

James Gunn apre alla possibilità di diversi spin-off di The Suicide Squad

James Gunn e il suo futuro seriale James Gunn è uno degli autori più affermati del mondo dei cinecomic dopo...

Thor: per quanto ancora vedremo Chris Hemsworth? Per l’attore l’ultima parola spetta ai fan

Thor: infuria l'hype per il quarto capitolo diretto da Taika Waititi Thor è uno dei franchise più longevi dell'MCU con...

Black Adam: la cover di Total Film ci mostra dettagliatamente il costume di The Rock

Black Adam è il nuovo antieroe DC a debuttare sul grande schermo Black Adam è il nuovo cinecomic diretto da...

Block title

Il cestista statunitense Kobe Bryant, iconico giocatore dei Los Angeles Lakers, ha perso la vita in un tragico incidente in elicottero.

Kobe Bryant, icona del campionato di basket NBA e star dei Los Angeles Lakers considerato tra i più grandi di sempre nel suo sport, è morto questa mattina in un incidente con l’elicottero a Calabasasas, in California. Bryant viaggiava con almeno altre tre persone, e le autorità hanno confermato la morte di 5 persone. La moglie di Bryant, Vanessa, non era tra i passeggeri. Lo schianto dell’elicottero ha provocato un incendio che ha innescato l’arrivo di personale di emergenza sul posto. Il dipartimento dello sceriffo della contea di Los Angeles ha detto che l’incidente è avvenuto intorno alle 10 del mattino a Calabasasas, una città situata a 30 miglia a nord-ovest del centro di Los Angeles. La Federal Aviation Administration ha identificato l’elicottero come un Sikorsky S-76, di proprietà di Bryant. I report ufficiali riportano che il velivolo si è schiantato in “circostanze sconosciute”.

Kobe Bryant, figlio dell’ex giocatore NBA Joe “Jellybean” Bryant è nato il 23 agosto 1978 a Philadelphia. Fu arruolato al liceo nel 1996 al primo turno come tredicesima scelta dei Charlotte Hornets, che lo scambiarono in seguito con i Lakers. Bryant ha concluso la sua carriera nel 2016. Nella sua ultima partita NBA, Bryant ha segnato 60 punti, aiutando i Los Angeles Lakers a sconfiggere gli Utah Jazz, 101-96, segnando 23 punti nell’ultimo quarto.

Kobe Bryant ha lasciato il segno anche nel mondo del cinema. Il cestista ha infatti vinto l’Oscar nel 2018 per il miglior cortometraggio d’animazione, basato su una breve poesia che aveva scritto sui suoi sentimenti sul basket. Il suo cortometraggio è stato il primo realizzato da un ex atleta professionista ad essere nominato all’Oscar e il primo a vincere un Academy Award in una qualsiasi categoria. Bryant è stato anche il primo afroamericano a vincere nella categoria Miglior Cortometraggio d’Animazione nella storia degli Oscar.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

James Gunn apre alla possibilità di diversi spin-off di The Suicide Squad

James Gunn e il suo futuro seriale James Gunn è uno degli autori più affermati del mondo dei cinecomic dopo...

Articoli correlati