Matrix Resurrections, Keanu Reeves sul suo ritorno come Neo : “È un film diverso. Non potevo rifiutare”

Keanu Reeves svela i retroscena del suo ritorno nei panni di Neo aka Thomas A. Anderson in Matrix 4 Resurrections

L’uscita nelle sale di Matrix Resurrections è vicina e la star Keanu Reeves svela le ragioni dietro il suo ritorno nei panni di Neo vent’anni dopo Matrix 3

In un’intervista ad Entertainment Weekly, Keanu Reeves – uno dei volti più amati di Hollywood – ha parlato del suo ritorno nel panni di Neo per Matrix 4, ovvero Matrix: Resurrections. L’ultima volta che la star aveva vestito i panni aderenti ed le giacche di latex dell’iconico eroe era stato nel 2003 per Matrix RevolutionsUn film che – quasi vent’anni fa – lasciò un po’ di amaro in bocca ai fan del franchise. Si credeva, insomma, che il mondo di matrix e le sue complesse implicazioni fossero definitivamente archiviati, avendo ormai fatto il loro tempo. Ma Keanu Reeves non ha potuto dire di no al richiamo del ruolo che lo ha reso un sex symbol nei primi anni 2000 e tornerà sugli schermi il 22 dicembre dando il volto, la mente e le mosse di karate al personaggio di Neo. Così Reeves ha spiegato il motivo del suo ritorno: “I registi dietro Matrix 4 sono professionisti ai quali bisogna dire per forza sì. Il materiale a disposizione è di qualità, materiale al quale si vuole dare impegno e abnegazione, dando tutto ciò che hai”. 

Reeves, la cui carriera è tornata frenetica negli ultimi anni grazie al franchise di John Wick , ha un’ampia scelta per quanto riguarda i suoi ruoli cinematografici. Il Presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha rivelato di aver chiesto a Keanu di partecipare a “qualsiasi progetto gli venisse in mente“. L’attore ha di recente replicato che “sarebbe onorato di unirsi al Marvel Cinematic Universe” e che i film “hanno dietro dei registi straordinari, dei veri visionari, stanno realizzando un progetto mai realizzato prima“.

Il primo film di Matrix debuttò nel 1999 con un successo planetario, che ridefinì il genere fantascientifico e diede vita all’intera trilogia originaria. Per Matrix 4, a dirigere tornerà solo Lana Wachowski invece che entrambe le sorelle. Lily Wachowski per motivi personali ha deciso di non partecipare alla creazione del nuovo film. Lana Wachowski ha quindi collaborato alla stesura della sceneggiatura con David Mitchell, suo collaboratore anche per Cloud Atlas. Mitchell ha rivelato pochi dettagli sul film, definendolo “un sequel anticonvenzionale, una creazione unica e bellissima. Riesce inoltre a sovvertire alcuni elementi del classico film d’azione, non è il solito blockbuster“. Matrix 4 vedrà anche il ritorno di Carrie-Ann Moss (Trinity) ed una versione più giovane di Morpheus, che avrà il volto di Yahya Abdul-Mateen II al posto di Lawrence Fishburne.

Leggi anche Matrix 4: in una foto esclusiva Neo è impegnato in un arduo combattimento!

Fonte: CBR.com

Articoli correlati