Jon Favreau cinematographe.it

Jon Favreau, il regista di Iron Man, è più diplomatico degli altri quando si tratta di polemiche verso la Marvel

Le critiche al cinema della Marvel da parte dei grandi registi Martin Scorsese e Francis Ford Coppola hanno scatenato una reazione a catena di risposte da parte di vari personaggi di spicco del Marvel Cinematic Universe e non. Mentre nomi come Natalie Portman, Taika Waititi e James Gunn hanno difeso i film della Marvel contro le accuse, mentre il regista di Iron Man e l’attore Jon Favreau sceglie di essere un po’ più diplomatico.

Questi due uomini sono i miei eroi e si sono guadagnati il ​​diritto di esprimere le loro opinioni. Non farei quello che sto facendo se loro non avessero prima costruito la strada. Sono fonte di ispirazione, possono esprimere qualsiasi opinione.

Oltre a dirigere Iron Man e Iron Man 2, Favreau ha recitato nell’universo cinematografico Marvel come Happy Hogan da oltre un decennio. Il personaggio di Favreau è apparso sia in Avengers: Endgame che in Spider-Man: Far From Home quest’anno. Ha inoltre diretto il remake live-action de Il Re Leone. Per chi volesse un recap della situazione: Martin Scorsese ha prima definito i film Marvel “parchi a tema”, poi ha aggiunto che “non sono cinema”. Coppola ha spalleggiato il collega, asserendo che i film Marvel sono “spregevoli”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto