Addio a Joe Clark, il preside che ha ispirato il film Conta su di me

Joe Clark, il celebre preside del New Jersey che ha ispirato il film Conta su di me con protagonista Morgan Freeman, è morto a 82 anni.

In Conta su di me Joe Clark è stato interpretato da Morgan Freeman

Joe Clark, il celebre preside del New Jersey che ha ispirato il film del 1989 Conta su di me (Lean on me in originale) con protagonista Morgan Freeman e diretto da John G. Avildsen, è morto a 82 anni. La morte di Clark è stata annunciata dalla sua famiglia, che ha detto che è morto martedì (29 dicembre 2020) dopo una lunga malattia.

Clark è stato il preside della Eastside High School di Paterson (NJ) dal 1983 al 1989. Conosciuto principalmente per vagare per i corridoi della scuola con in mano un megafono e una mazza da baseball, Clark non aveva paura di imporre la disciplina ai suoi studenti. La sua metodologia, non sempre ortodossa, ha attirato sia lodi che critiche, portandolo anche sulla cover del Time nel 1988 e persino un’offerta come consigliere politico da Ronald Reagan.

Il film del 1989 Conta su di me è stato ispirato proprio da Joe Clark, che è stato interpretato da Morgan Freeman. Il film ha incassato 31 milioni di dollari al botteghino ed è stato premiato ai NAACP Image Awards del 1989. John Legend, Wendy Calhoun e LeBron James avrebbero dovuto adattare il film per la televisione nel 2018, ma lo show non ha mai visto la luce del sole.

Nato a Rochelle l’8 maggio 1938, Clark è cresciuto nel New Jersey. Dopo essersi laureato alla Newark High School, Clark ha conseguito una laurea presso il William Paterson College, nonché un master presso la Seton Hall University e un dottorato onorario dalla US Sports Academy. Clark divenne poi un sergente di riserva dell’esercito americano e istruttore di addestramento, il che radicò in lui la sua passione per la disciplina.

Clark ha iniziato la sua carriera nel campo dell’istruzione come insegnante di una scuola elementare, per poi diventarne il preside. Ha trovato la sua vera vocazione quando è stato nominato preside della Eastside High School e si è così impegnato a cambiare la scuola. Si dice che abbia addirittura espulso 300 studenti in un giorno solo per scontri, atti di vandalismo e possesso di droga. Dopo che si è sparsa la voce sulla sua metodologia è apparso in diversi show televisivi e sulle copertine di vari magazine. Clark ha lasciato l’Eastside School nel 1989 e ha iniziato a lavorare come direttore di un centro di detenzione minorile a Newark per sei anni, prima di ritirarsi a Gainesville, in Florida.

Fonte: Variety

Articoli correlati