Jennifer Lawrence sciocca i fan e rivela: “Sono quasi morta”

"Ho lasciato dei messaggi d'addio alla mia famiglia" rivela l'attrice.

Jennifer Lawrence ha rivelato di essere quasi morta in un incidente aereo!

L’attrice premio Oscar Jennifer Lawrence ha rischiato di morire. A bordo del suo jet privato si è “preparata” alla morte, mandando anche gli ultimi saluti ai suoi famigliari. Un’esperienza terribile che l’ha irrimediabilmente segnata e che le ha portato gravi ripercussioni psichiche. L’incidente è avvenuto nell’estate del 2017, mentre l’attrice si trovava a bordo di un aereo in volo da Louisville, nel Kentucky, a New York. Durante il volo entrambi i motori dell’aereo si guastarono, lasciando Jennifer Lawrence e i suoi compagni di viaggio con la convinzione che sarebbero morti da lì a poco, tanto da spingere l’attrice a lasciare dei messaggi d’addio alla sua famiglia. “Il mio scheletro era tutto ciò che era rimasto sul sedile. Stavamo per morire tutti. Ho iniziato a lasciare dei messaggi vocali alla mia famiglia, sai cose come ‘Ho avuto una vita fantastica, mi dispiace'”.

Ai microfoni di Vanity Fair l’attrice ha spiegato il motivo dietro le sue scuse alla famiglia: “Mi sentivo in colpa. Tutti sarebbero stati così depressi dalla mia morte. E, oh mio Dio, Pippi [il cane di Lawrence] era sulle mie ginocchia. Quella è stata la parte peggiore. Tenevo in braccio questa piccola creatura che non ha colpe, no ha chiesto lei di salire sull’aereo e di far parte di tutto questo”.

Leggi anche Jennifer Lawrence sul divario salariale tra lei e Leonardo DiCaprio: “È scomodo chiedere più soldi”

Lawrence rivela di aver “iniziato a pregare” quando ha visto sotto di lei la pista d’atterraggio piena zeppa di servizi d’emergenza. “Non per il Dio con cui sono stata cresciuta perché è criptico e terrificante, ma per un dio non ben specificato. Ho pensato ‘Oh mio Dio, forse riusciremo a sopravvivere a tutto ciò. Sarò una vittima ustionata, sarà doloroso, ma forse sopravvivremo. Signore, fammi tenere i capelli, non farmi diventare calva’“. L’aereo è poi riuscito ad atterrare, in tutta sicurezza, a Buffalo, lasciando i passeggeri sollevati e in lacrime. L’attrice ha aggiunto che subito dopo è dovuta immediatamente risalire su un altro aereo, un’esperienza riuscita solamente grazie a una pillola. “L’esperienza mi ha reso molto più debole. Volare è terribile e io sono costretta a farlo spesso”.

Articoli correlati