James Gunn mette a tacere tutti i rumour sul futuro dell’universo DC

Sono state parecchie le voci che si sono rincorse nelle ultime settimane.

Non serviva essere degli insider per capire che il terremoto che ha sconquassato la DC alcune settimane fa avrebbe alimentato un sacco di voci e di rumour. Stiamo naturalmente parlando di un terremoto positivo, cioè della decisione di affidare a James Gunn e a Peter Safran il controllo dell’intero universo cinematografico, televisivo e videoludico della DC. Rendendo i due uomini una sorta di Kevin Feige versione DC. La loro carica ha per certi versi azzerato tutti i progetti che la DC aveva in mente. Certo, i film in uscita nel prossimo anno (il nuovo Aquaman, The Flash e via dicendo) rimarranno in palinsesto come da programma. Però ora potrebbero esserci alcune novità, alcune variazioni, alcuni cambi di rotta.

DC Universe, che cosa cambierà ora che c’è James Gunn?

James Gunn - Cinematographe.it

Tutti quelli che dicono che sanno qualcosa su qualsiasi cosa nel futuro del DCU stanno dicendo caz***e. Perché in questo momento solo io e Peter [Safran] sappiamo qualcosa“. James Gunn ha affidato a un tweet piuttosto chiaro la sostanza delle cose. Nel corso della settimane era circolato un rumour secondo il quale la DC avrebbe già messo in cantiere un film su Batman, per cui Gunn ha dovuto prendere provvedimenti: nessuno ad esclusione di lui e Safran sa qualcosa sul futuro della DC. Ma quale sarà questo futuro? Non è chiaro. James Gunn ha di recente parlato di un piano pluriennale che lui e Safran hanno escogitato. Un piano di otto-dieci anni sul modello della Marvel quindi, che sarà svelato probabilmente nei prossimi mesi. Non ci resta che aspettare alcuni mesi, allora. E nel frattempo evitare di incorrere nell’ira di Gunn facendo illazioni sul futuro della DC.

Leggi anche James Gunn chiede suggerimenti ai fan per il suo DC Universe

Articoli correlati